Attualità

Bibbiena, bilancio: "Risparmiati 100mila euro, li investiremo in interventi di viabilità"

Nello scorso consiglio comunale di Bibbiena del 30 Settembre, sono state apportate variazioni al bilancio in corso, così come consentito dalla legge: a seguito di una gestione oculata delle risorse, si sono ottenuti significativi risparmi in...

bibbiena-3

Nello scorso consiglio comunale di Bibbiena del 30 Settembre, sono state apportate variazioni al bilancio in corso, così come consentito dalla legge: a seguito di una gestione oculata delle risorse, si sono ottenuti significativi risparmi in alcuni capitoli di spesa, che sono stati destinati per interventi di viabilità e manutenzione, mentre risorse provenienti dall'avanzo sono state utilizzare per estinguere una quota dei debiti del Comune.

A questo proposito l'Assessore competente Filippo Vagnoli spiega: "Sono soddisfatto dei risultati che stiamo ottenendo: duro lavoro e scelte consapevoli derivanti da analisi accurate hanno permesso di ottenere, quasi a fine esercizio, la possibilità di investire ulteriori somme in interventi di manutenzione e viabilità (oltre 100 mila euro) , così come in estinzione di debiti accesi ormai quasi 30 anni fa. Sottolineo con orgoglio questo aspetto, in quanto sinonimo di solidarietà verso le generazioni future; infatti ricordo che questa amministrazione non ha acceso mutui nel corso del suo mandato, senza rinunciare a grandi interventi di investimento senza precedenti, possibili grazie all'intenso lavoro di ricerca di fonti di finanziamento alternative. Ricordo inoltre che le variazioni sono state apportate nel pieno rispetto degli equilibri di bilancio e del patto di stabilità."

Filippo Vagnoli giovane assessore dell'amministrazione, non nasconde preoccupazioni per il 2016 e torna a spingere sulle fusioni: "Non nego la preoccupazione per il prossimo anno, in quanto non sono chiari ancora molti aspetti delicati: ci saranno ulteriori tagli? Ci sarà una ulteriore rigidità sul patto di stabilità? Se sarà tolta la TASI, lo Stato Centrale sarà in grado di coprire queste risorse mancanti ai Comuni? Le funzioni delle Province saranno affidate anche ai Comuni? Quesiti che dovranno essere chiariti dal Governo centrale e Regionale al più presto e che potranno significare ulteriori problemi per i Comuni. Una soluzione concreta a queste problematiche può essere la fusione tra Comuni limitrofi, ma la miopia di alcuni personaggi non solo interni al territorio, sembra allontanare anche questa grande opportunità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bibbiena, bilancio: "Risparmiati 100mila euro, li investiremo in interventi di viabilità"

ArezzoNotizie è in caricamento