Benigni telefona all'autore della statua che è stata imbrattata: "Grazie"

Roggi: "Non esiste gratificazione più grande, per un artista, della consapevolezza che la propria opera abbia potuto raggiungere tante persone"

Foto tratta dal profilo Facebook di Andrea Roggi

Roberto Benigni ha telefonato all'autore della statua a lui dedicata. L'opera, collocata a Manciano di Castiglion Fiorentino, è balzata nelle colonne della cronaca negli scorsi giorni perché è stata imbrattata da vandali che hanno rovesciato secchiate vernice rossa sul basamento e su altre parti della scultura.

La telefonata - riporta AdnKronos - è stata resa nota dallo stesso Andrea Roggi sul suo profilo Facebook, dopo che il monumento è stato ripulito in tempi rapidi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 L'artista di Castglion Fiorentino Andrea Roggi ha così ringraziato "pubblicamente Roberto Benigni per la piacevole telefonata recentemente intercorsa. Benigni mi ha infatti contattato per ringraziare delle parole spese a suo favore e per scambiare qualche aneddoto sulla nostra terra natale. Per me - ha scritto lo scultore - è stato davvero importante sapere che, dopo oltre vent'anni, i ricordi dell'opera e di Castiglioni sono ancora vividi nella mente del celebre attore. Non esiste gratificazione più grande, per un artista, della consapevolezza che la propria opera abbia potuto raggiungere tante persone".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Malore a scuola: docente trasferita a Siena in codice rosso

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento