rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Attualità

Benedetta Costanzo premiata in Romagna come miglior sommelier comunicatore

Il riconoscimento ricevuto da una giuria di produttori alla quinta edizione del Master Romagna Albana Docg

Benedetta Costanzo, 46 anni, è sommelier dell'Ais e vive ad Arezzo. Nello scorso weekend ha vinto il premio speciale come miglior sommelier comunicatore alla quinta edizione del Master Romagna Albana Docg di Ais Romagna.

A confronto c'erano 17 sommelier degustatori proveinienti da sette territori diversi (Puglia, Campania, Toscana, Lombardia, Veneto, Emilia e Romagna), a testimonianza di come l’Albana sia sempre più trasversale a diverse regioni d’Italia. Ieri è andato in scena il Master, aperto la mattina alle prove di selezione a porte chiuse nella sala della Riserva Storica, da cui sono venuti fuori i 4 finalisti, in gara davanti al pubblico alle ore 15.30 nella chiesa di San Silvestro.

Avvincente l’evento pomeridiano, con i finalisti alle prese con degustazioni alla cieca, presentazione di fronte a ipotetici clienti, abbinamenti gastronomici, racconto su vecchie bottiglie, domande insidiose della giuria. A decretare il vincitore, valutando le capacità di degustazione, comunicazione e racconto, competenza, studio e conoscenza dei vini, capacità manageriale e gestionale dei concorrenti, è stata una giuria di esperti, composta da rappresentanti della sommellerie nazionale e romagnola e del Consorzio Vini di Romagna. In questo caso Benedetta Costanzo ha conquistato il terzo premio.

Una ulteriore giuria, formata da produttori, ha assegnato il Premio Speciale al Miglior Sommelier comunicatore del Romagna Albana Docg, scelto fra i quattro finalisti, proprio alla sommelier di Arezzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benedetta Costanzo premiata in Romagna come miglior sommelier comunicatore

ArezzoNotizie è in caricamento