Bardelli: "Due reparti di eccellenza della sanità aretina che mi hanno salvato la vita"

E' tornato al lavoro ormai da diversi giorni, sorridente, pieno di energia più di prima. Così ha preso carta e penna per ringraziare pubblicamente due reparti dell'ospedale San Donato di Arezzo. Roberto Bardelli, titolare di un distributore di...

E' tornato al lavoro ormai da diversi giorni, sorridente, pieno di energia più di prima. Così ha preso carta e penna per ringraziare pubblicamente due reparti dell'ospedale San Donato di Arezzo. Roberto Bardelli, titolare di un distributore di carburanti e consigliere comunale eletto nelle fila di Forza Italia racconta in prima persona quello che è successo.

Voglio sentitamente ringraziare chi nei giorni scorsi mi ha salvato la vita e chi mi ha fatto tornare più in forma che mai: gli angeli salvatori e gli angeli custodi. I primi sono gli operatori sanitari del pronto soccorso e del reparto di medicina d’urgenza dell’ospedale San Donato guidati dal dottor Giovanni Iannelli, che mi hanno salvato la vita con il loro tempestivo intervento, accudito e tenuto sotto osservazione per le prime fondamentali 24 ore. Gli angeli custodi sono invece i medici, gli infermieri e gli operatori socio-sanitari del reparto malattie cardiovascolari di Arezzo, coordinati dal dottor Leonardo Bolognese, che per ben 13 giorni mi hanno tenuto in osservazione e sottoposto a numerosi accertamenti ed esami diagnostici per indagare sulle cause del mio malore e per mettere a punto una cura che potesse evitare ricadute future. A tutti loro va il mio sentito ringraziamento e l’augurio di poter continuare a lavorare ai livelli che hanno condotto questi due reparti a essere delle eccellenze di cui noi aretini possiamo andare fieri.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ancora 480 positivi in Toscana. Un quinto nell'Aretino: c'è anche un decesso

  • Covid: 78 nuovi casi nell'Aretino. Un 29enne ricoverato in ospedale

  • Coronavirus, il bollettino della Asl: 64 nuovi positivi nell'Aretino. Ci sono bimbi, studenti e insegnanti

  • "In terapia intensiva anche 50enni senza patologie pregresse", così la nuova ondata del Coronavirus

  • Ciclista trovato riverso sulla strada, l'appello della famiglia: "Se qualcuno ha visto, contatti la Municipale"

  • Lo sfogo del direttore di Rianimazione: "Abbracci senza mascherina, la gente non ha capito. Mi sono stancato"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento