Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità

Il bar nel cuore di Saione che raddoppia: "Così voglio traghettare l'attività fuori dalla pandemia"

Stefano Lorenzini (bar Magi): “Una soluzione che permette distanziamento e uso green pass”

Lo storico Bar Magi di via Mincio e via Pò raddoppia gli spazi . A Saione, Stefano Lorenzini ha lavorato per mesi per dare una svolta all'attività costretta a fare i conti con i restringimenti dettati dalle regole anticontagio. L'idea del titolare del noto e stimato esercizio pubblico di Saione è stata quella di ampliarsi sul tetto dell'immobile. Ne è nata una elegante e spaziosa area dove gli aretini potranno incontrarsi per gustare aperitivi e intrattenersi di fronte a una tazza di caffè. Il locale ampliato sta già riscuotendo apprezzamenti.
“La clientela” annuncia Stefano Lorenzini “ha raccolto piacevolmente la scelta di ampliare il locale sul terrazzo e di consumare all'aperto. Adesso gli spazi, fino ad oggi inutilizzati, sono diventati una risorsa per andare avanti e lavorare in questo periodo caratterizzato dalla pandemia durante il quale abbiamo dovuto fare i conti con restrizioni e limitazioni”.
La terrazza si è quindi rilevata una soluzione per poter effettuare le consumazioni all'esterno. “La superficie recuperata e valorizzata” spiega Lorenzini “è rilevante e ci ha permesso praticamente di raddoppiare gli spazi. È stato un investimento al quale ho lavorato per mesi costruendo la veranda, pavimentando il terrazzo per poi arredarlo con tavoli, sedie e fioriere in modo da renderlo accogliente”. Tra i tavoli ci sono anche i selfie point dove posizionare smartphone e cellulari e scattarsi foto in compagnia per immortalare in momento di divertimento e relax. “La sfida da vincere” aggiunge il titolare del Bar Magi “è quella di resistere e traghettare l'attività fuori dalla pandemia in modo da tornare presto alla normalità e con un locale moderno e pronto per vincere le sfide che ci sono state messe improvvisamente di fronte dal Covid”. Il terrazzo su Saione a cielo aperto si è confermato un luogo di relax per i residenti della zona che, quotidianamente fanno tappa al Bar Magi. In tanti hanno partecipato all'appuntamento organizzato dal barman Lorenzini per inaugurare i nuovi spazi sotto le stelle. Complimenti anche da parte di Confesercenti per l'intuizione e la volontà dimostrata dal titolare dello storico Bar Magi. “Vedere attività che ampliano il locale” dichiara il direttore di Confesercenti Valeria Alvisi “in un momento in cui il settore dei pubblici esercizi come quello della ristorazione e tanti altri stanno subendo le restrizioni dettate per contenere i contagi, è la testimonianza di quanto sia vivace e vitale lo spirito imprenditoriale degli aretini. Stefano è un bell'esempio di come rimboccandosi le maniche è possibile trovare soluzioni capaci di creare opportunità lavorative. Uno spazio inutilizzato da anni, grazie alla laboriosità del suo titolare, si è trasformato in un accogliente luogo di socialità e convivialità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il bar nel cuore di Saione che raddoppia: "Così voglio traghettare l'attività fuori dalla pandemia"

ArezzoNotizie è in caricamento