menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bando per favorire le cultivar locali, domande entro il 15 febbraio

L’Unione dei Comuni Montani del Casentino, insieme all’Ente Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, ricorda che il bando per l'attuazione di un'iniziativa volta al miglioramento della biodiversità e delle produzioni...

L'Unione dei Comuni Montani del Casentino , insieme all'Ente Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, ricorda che il bando per l'attuazione di un'iniziativa volta al miglioramento della biodiversità e delle produzioni agricole e forestali, che consiste nella diffusione di cultivar locali da frutto tramite concessione gratuita di piantine prodotte nel vivaio Cerreta, nei pressi di Camaldoli, prevede la scadenza al prossimo 15 febbraio per le aziende che vogliano presentare la loro domanda.

La conce ssione gratuita è riservata ad aziende agricole con vincolo di piantagione entro i confini del Parco (province di Arezzo, Firenze e Forlì-Cesena), con un minimo di dieci e un massimo di cinquanta piante per azienda. Sono disponibili piante di molte specie fra le quali melo, pero, ciliegio, pesco, susino, nespolo comune, cotogno. Le domande, da presentate entro le ore 12 del 15 febbraio, devono essere recapitate all'Unione dei Comuni Montani del Casentino o agli uffici competenti dell'Ente Parco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Coronavirus, altri 76 contagi nell'Aretino e 29 persone guarite

social

'Che sarà', il brano ispirato a Cortona che arrivò secondo a Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Gossip Style

    Le borse più belle del 2021

  • Cucina

    La ricetta dei waffles

  • Psicodialogando

    I 4 motivi che spingono una donna verso l'uomo di potere

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento