rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Attualità

Enti fieristici, Ceccarelli: "Con il bando regionale grande opportunità per la ripartenza"

Per accedere i al finanziamento, che al massimo sarà di 300 mila euro, l’ente dovrà realizzare tra il 1 settembre 2021 e il 30 settembre 2022 almeno tre manifestazioni, di cui una di livello internazionale

La Regione sosterrà gli enti fieristici, la cui attività è stato a lungo sospesa durante l’emergenza sanitaria da Covid-19, con un bando che prevede un contributo a fondo perduto per accompagnarne la ripartenza. Per accedere i al finanziamento, che al massimo sarà di 300 mila euro, l’ente dovrà realizzare tra il 1 settembre 2021 e il 30 settembre 2022 almeno tre manifestazioni, di cui una di livello internazionale.

"Una misura importante di sostegno per un settore che ha sofferto la crisi più di altri e che dobbiamo aiutare a rilanciarsi – spiega Vincenzo Ceccarelli, Capogruppo Pd in Consiglio regionale – Il territorio aretino che è protagonista di importanti eventi nazionali e internazionali potrà usufruire di questo contributo che sarà anche uno stimolo in più a far ripartire le attività con un beneficio per tutte le attività economiche coinvolte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Enti fieristici, Ceccarelli: "Con il bando regionale grande opportunità per la ripartenza"

ArezzoNotizie è in caricamento