rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Attualità Centro Storico / Via Porta Buia, 6

Un nuovo bar-ristorante alla Cadorna. Bando aperto per la gestione

L'amministrazione comunale di Arezzo ha pubblicato il bando per individuare il prossimo gestore dell'esercizio che sorgerà in corrispondenza della ex palazzina del corpo di guardia

Cercasi gestore per il nuovo bar-ristorante della Cadorna. In vista dell'avvio delle opere di riqualificazione dell'area cittadina, il Comune di Arezzo ha pubblicato un bando per la concessione in uso della palazzina dell'ex corpo di guardia. L'immobile, situato di corrispondenza dell'uscita lato via Petrarca, sarà completamente restaurato dall'amministrazione comunale, si articola su un unico piano fuori terra, ha più accessi, misura 229 metri quadrati e dispone di tre bagni. Sarà corredato da resede.

“L’area dell’ex caserma Cadorna cambia volto - ha specificato l'assessora Francesca Lucherini - Sarà una piazza concepita in maniera nuova, strategica e funzionale al resto del centro storico. Il primo passo è compiuto: abbiamo infatti pubblicato il bando per la concessione in uso della palazzina dell’ex corpo di guardia. Il contratto avrà durata quindicennale con possibilità di proroga e prevede nello specifico un bar-ristorante all’interno di un volume che, dopo un attento sopralluogo, è stato ritenuto strutturalmente stabile e di adeguata fattura e valore architettonico. Pertanto, sarà oggetto solo di ristrutturazione e di adeguamento energetico prima dell’avvio dell’attività commerciale”.

Come partecipare al bando

Gli interessati potranno partecipare alla procedura di asta pubblica che scadrà alle 13 di lunedì 11 dicembre e a cui sono ammesse imprese individuali, società commerciali o cooperative. Tre giorni dopo avverrà l’apertura delle buste.

Tutte le informazioni sul sito istituzionale

“L’intento – prosegue Lucherini – è procedere con una riqualificazione urbana omogenea che faccia perno su questo spazio così grande e nel cuore della città: vogliamo che non sia più solo un parcheggio ma diventi luogo d’incontro. Una piazza anche pedonale, collegata a via Garibaldi e via Petrarca, con un volto moderno e l’inserimento, oltre che del locale sopra citato e del nuovo centro per l’impiego, di aree verdi e luoghi di socialità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un nuovo bar-ristorante alla Cadorna. Bando aperto per la gestione

ArezzoNotizie è in caricamento