Banca Etruria, il ministro Boschi e il conflitto di interessi: depositata alla Camera la mozione di sfiducia del M5S

Venti minuti di conferenza stampa in diretta streaming, come consuetudine per il Movimento 5 Stelle. Venti minuti nei quali, come annunciato, i pentastellati hanno illustrato i motivi della mozione di sfiducia nei confronti della ministra aretina...

boschi_legalita (18)

Venti minuti di conferenza stampa in diretta streaming, come consuetudine per il Movimento 5 Stelle. Venti minuti nei quali, come annunciato, i pentastellati hanno illustrato i motivi della mozione di sfiducia nei confronti della ministra aretina Maria Elena Boschi in seguito alla vicenda Banca Etruria. Conflitto di interessi, questo il punto. "Per il quale - sostengono gli esponenti del M5S - Boschi dovrebbe dimettersi da sola, non attendere la sfiducia".

Il conflitto di interessi è legato al ruolo ricoperto dal padre del ministro, Pier Luigi Boschi, in Banca Etruria. Una posizione di vertice , quella di vicepresidente, che Boschi ricopriva proprio nei giorni in cui "un terzo del pacchetto azionario - hanno sostenuto i capigruppo M5S Davide Crippa e Mario Giarrusso, i deputati Alessandro Di Battista e Alessio Villarosa - ha cambiato mano. Questa operatività ha prodotto plusvalenze quantificate in vari milioni di euro: qualcuno ci ha guadagnato qualcosa? Il conflitto di interesse in questo caso è grande come una casa. Perciò chiediamo che Boschi venga in Parlamento, ascolti i capigruppo e dia spiegazioni all'aula".

La mozione è stata presentata alla Camera "per ragioni di tempistica parlamentare" hanno spiegato gli esponenti di M5S. "Al Senato avrebbe rischiato di slittare a gennaio".

"Abbiamo presentato questa mattina la mozione - ha ricordato poi Alessandro Di Battista - e adesso ci aspettiamo che Boldrini convochi al più presto una conferenza dei capigruppo alla Camera. Vedremo cosa accadrà".

C'è attesa dunque per capire se e quando Boldrini deciderà di convocare i capigruppo e a quel punto sarà possibile verificare quanti saranno in aula ad appoggiare la mozione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poco dopo la conferenza non è tardata la risposta del ministro Boschi: "Discuteremo in aula, voteremo (la mozione, ndr) e poi vedremo chi ha la maggioranza" ha dichiarato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

  • Comunali 2020: liste, candidati, sezioni e voti: tutte le preferenze espresse

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento