"Bagni della stazione ancora ko, mettiamoci un custode"

Ci scrive un nostro lettore, a proposito dei bagni della stazione che, ad oggi, risultano ancora fuori servizio. Ho notato che negli ultimi giorni avete parlato di argomenti come lavori socialmente utili e i bagni della stazione di Arezzo che non...

bagno-stazione-distrutto

Ci scrive un nostro lettore, a proposito dei bagni della stazione che, ad oggi, risultano ancora fuori servizio.

Ho notato che negli ultimi giorni avete parlato di argomenti come lavori socialmente utili e i bagni della stazione di Arezzo che non funzionano. Io suggerirei una soluzione che unisca le due cose e precisamente mettere una o più persone impiegata ai bagni togliendo le porte automatiche dei bagni oggetto di frequenti danneggiamenti. Porto l’esempio di città come Pisa (bagni posizionati dietro la famosa torre), Trento dove il servizio dei bagni (ovviamente a pagamento) viene gestito con personale opportunamente impiegato, in questo modo oltre ad avere bagni decisamente più puliti e funzionali si è riuscito ad evitarne il degrado. Come avete più volte accennato la stazione di Arezzo in posizione centrale è il primo biglietto da visita per i turisti e trovare un luogo pulito e funzionale è sicuramente di aiuto anche agli operatori che alla stazione ci lavorano e ci hanno investito dei capitali.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento