Badia Tedalda e Sestino. Rinviato l’accorpamento dell’Istituto Voluseno

La decisione della Regione Toscana e dell’assessore Cristina Grieco, comunicata a Firenze a sindaci, assessori e presidenti di provincia nell’ambito di un incontro sul tema dei sottodimensionamenti scolastici

Le amministrazioni comunali di Badia Tedalda e Sestino esprimono soddisfazione per il rinvio al 2020 del dimensionamento scolastico. Dimensionamento che prevede l’accorpamento dell’Istituto Voluseno con una scuola più grande della Valtiberina.

La decisione della Regione Toscana e dell’assessore Cristina Grieco, comunicata a Firenze a sindaci, assessori e presidenti di provincia nell’ambito di un incontro sul tema dei sottodimensionamenti scolastici di tutta la regione, è in linea con le richieste di rinvio dei due piccoli comuni periferici. Il mantenimento dell’autonomia almeno fino al 2020, difatti, è il tempo utile per porre in essere le condizioni migliori per progettazioni innovative e l’avvio, per quanto riguarda la Valtiberina, del macroprogetto sulle aree interne.

“Non un accanimento terapeutico - confermano il sindaco di Sestino Marco Renzi e il vicesindaco di Badia Tedalda Ivano Sensi presenti all’incontro - ma una scelta operativa ottimale per dare alle piccole scuole il tempo di condividere una dimensione organizzativa migliore che metta al centro l’alunno e i suoi bisogni, anche di coloro che risiedono nelle aree periferiche di confine”.

Innovazione, formazione dei docenti, integrazione e qualità dell’offerta formativa, infatti, viaggiano di pari passo con le risorse e le scelte organizzative del dimensionamento scolastico territoriale che richiede buon senso e condivisione e non calcoli puramente matematici. Dunque occorre meditare bene e fare scelte consapevoli. E’ per questo che le scuole, conferma l’assessore regionale, manterranno l’attuale assetto fino al 2020.

Le amministrazioni ringraziano l’assessore regionale e ringraziano il presidente della Provincia di Arezzo Silvia Chiassai, intervenuta a Firenze in difesa dei due piccoli comuni, e l’assessore del Comune di Sansepolcro Gabriele Marconcini che ha saputo ispirare i lavori della conferenza zonale Valtiberina, dove ricopre il ruolo di presidente, e ha saputo promuovere le proposte sul dimensionamento scolastico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il rischio di accorpamento imposto dall’alto, Regione e Ministero dell’istruzione, in più di un’occasione aveva portato tensioni e preoccupazione anche tra i genitori dell’Istituto comprensivo “Lucio Voluseno”. Per questo vi è stata anche una raccolta di firme a sostegno delle proposte dei Sindaci Renzi e Santucci, con la condivisione dei rispettivi consigli comunali, maggioranze e minoranze sempre unite sul tema.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento