Mercoledì, 16 Giugno 2021
Attualità

Aziende orafe di Arezzo donano mascherine inutilizzate in azienda all'ospedale San Donato

"Grazie all'efficace coordinamento di Giordana Giordini, presidente della Consulta orafa, e di Cristina Squarcialupi, consigliere di Confindustria Toscana Sud, la risposta dei nostri imprenditori è stata immediata", spiega la vice presidente del Consiglio regionale De Robertis

"Un grande grazie alle aziende orafe del nostro territorio che stanno rispondendo all'appello che con il presidente Rossi abbiamo lanciato alle imprese, perché offrano al sistema sanitario tutte quelle mascherine che posseggono e non stanno utilizzando". Cosi Lucia De Robertis,  vicepresidente del Consiglio regionale, commenta la pronta risposta delle aziende dell'oro del distretto aretino all'appello regionale dei giorni scorsi.

De Robertis poi continua: "Grazie all'efficace coordinamento di Giordana Giordini, presidente della Consulta orafa, e di Cristina Squarcialupi, consigliere di Confindustria Toscana Sud, la risposta dei nostri imprenditori è stata immediata e le prime consegne al San Donato sono in corso. Una grande prova delle nostre imprese, che pur colpite dall'emergenza, non si tirano indietro quando chiamate a dare la loro importante mano".
"Tutte le imprese che vogliono dare il proprio contributo ma non sanno come fare contattino pure - conclude De Robertis -, la presidente Giordini, Cristina Squarcialupi o la sottoscritta".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aziende orafe di Arezzo donano mascherine inutilizzate in azienda all'ospedale San Donato

ArezzoNotizie è in caricamento