Giovedì, 18 Luglio 2024
Attualità

Autolinee Toscane, prevista l’assenza di 324 conducenti causa Covid

In Valdarno la linea MIV2, a partire dalle 14.30 di domani, seguirà la cadenza oraria, mentre domenica 13 febbraio il servizio sarà regolare

Per le giornate di domani, sabato 12 febbraio, e domenica 13 febbraio, a causa di malattie e quarantene legate al Covid che stanno interessando molti conducenti, sono previste riduzioni dei servizi urbani ed extraurbani di Autolinee Toscane in tutto il territorio regionale.

In totale domani mancheranno per cause, direttamente o indirettamente legate al Covid, 324 conducenti. Grazie al lavoro straordinario degli uffici movimento, che si occupano di rimodulare quotidianamente il servizio dando, dove necessario, priorità a corse scolastiche e per pendolari, nonché al contributo degli autisti che si rendono disponibili a coprire i turni scoperti con straordinari, sono sempre meno le province che continuano ad avere alcune criticità nei servizi: si tratta di Firenze, Prato, Grosseto, Pisa e Massa Carrara.

Nel Dipartimento Sud è prevista l’assenza complessiva di 68 autisti, di cui 26 a Siena, 22 a Grosseto, 15 ad Arezzo e 5 a Piombino. Per quanto riguarda i servizi di Arezzo, i collegamenti urbani ed extraurbani saranno regolari. In Valdarno, la linea MIV2 a partire dalle 14.30 di domani, sabato 12 febbraio, seguirà la cadenza oraria, mentre domenica 13 febbraio il servizio sarà regolare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autolinee Toscane, prevista l’assenza di 324 conducenti causa Covid
ArezzoNotizie è in caricamento