menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Auto e vetture d’epoca. L’impegno di Aci per la promozione e valorizzazione del settore

Ad Arezzo è attiva sezione provinciale di Aci storico che assieme alla commissione sportiva provinciale rappresenta il punto di riferimento per gli appassionati delle auto d’epoca

Aco Storico dal 2013 lavora per promuovere, proteggere e sviluppare in modo equilibrato e compatibile con l’ambiente un settore, quello del motorismo storico, importantissimo dal punto di vista della storia e della cultura automobilistica del nostro Paese. Un mondo animato da tantissimi appassionati, nel quale Aci Storico ha voluto con forza e decisione intervenire perché fosse protetto seriamente e mai sfruttato per finalità puramente commerciali.

A Arezzo c’è una vivacissima attività nel settore dell’automobilismo sportivo che vede protagonisti la commissione sportiva Aci Arezzo oltre alle attività coordinate dal fiduciario provinciale dei automobile club Arezzo, Paolo Volpi. Le numerose scuderie e i moltissimi ufficiali di gara che assieme agli organizzatori delle numerose gare sportive automobilistiche hanno qualificato con decine di edizioni di rally, corse in salita, ronde ed altre innumerevoli attività, il territorio aretino.

Ad Arezzo si aggiunge Aci Storico per completare l’offerta, un modo per essere vicini ai tanti collezionisti ed appassionati di veicoli storici, che celebrano ogni volta che si vedono passare l’ingegno e la capacità tecnica, spesso italiana.

Aci Storico ha ottenuto importanti risultati, uno fra tutti l’accoglimento da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti delle istanze di Aci e Aci Storico per la conservazione dei documenti originali di circolazione e di proprietà dei veicoli storici con almeno 30 anni di età, che è stato possibile conservare dopo l’adozione (dal 1° giugno 2020) del “Documento Unico” per i trasferimenti di proprietà. Una ulteriore importante novità sta nella possibilità di conservazione dei documenti originali indipendentemente dal fatto che i veicoli in questione siano associati o iscritti ad alcun club o registro ed in possesso di un certificato di rilevanza storica.  Vicini agli appassionati e alla gente sono certamente i raduni, gli incontri le passeggiate turistiche, con o senza componente sportiva, che si svolgono su tutto il territorio italiano, isole comprese, che sono parte del programma “Ruote nella Storia”, realizzato in collaborazione con l’associazione “I Borghi più belli d’Italia”, e che quest’anno è giunto alla sua quarta edizione, nonostante le difficoltà legate alla pandemia. 

Per varie edizioni il territorio di Arezzo è stato sede di “Ruote nella storia” iniziativa inserita in un calendario nazionale che prevede la partecipazione di veicoli storici in un percorso inserito nelle nostre bellissime campagne e che ha il compito di valorizzare una “competizione” motoristica che abbia anche il compito della valorizzazione del nostro bellissimo territorio. Con la speranza di poter uscire presto dal pericolo e dai disagi provocati dal Covid 19 e riprendere appieno la sua attività con l’organizzazione di iniziative nel territorio, Aci storico continua la sua azione nell’offrire supporto agli appassionati con i propri servizi e informazioni con il proprio sito e con i canali di assistenza. Si sottolinea che Aci ha messo a punto una tessera Aci Storico “Aderente” che  è la tessera per gli amanti delle auto e moto d'epoca che garantisce tutta l'assistenza tecnica fino a 10 veicoli, compresa la propria auto di tutti i giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Gossip Style

    Il mistero di Coco Chanel, vera influencer prima dei social

  • Psicodialogando

    Sono stato tradito da mia moglie. E adesso?

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento