Attualità

Ato Toscana Sud, il nuovo dg Diprima si presenta ai sindaci. Ghinelli: "E' tempo che l'autorità recuperi il proprio ruolo"

E' stata la sua prima uscita ufficiale come nuovo direttore generale. Si è svolta mercoledì scorso l'Assemblea dei Sindaci di ATO Toscana Sud, presieduta dal sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli, alla presenza anche della presidente del...

ato-toscana-sud

E' stata la sua prima uscita ufficiale come nuovo direttore generale.

Si è svolta mercoledì scorso l'Assemblea dei Sindaci di ATO Toscana Sud, presieduta dal sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli, alla presenza anche della presidente del Consiglio Direttivo Alessandra Biondi, sindaca di Civitella Paganico, nonché di oltre una cinquantina di Sindaci delle provincie di Arezzo, Siena, Grosseto e della Val di Cornia, in rappresentanza di oltre la metà dei 105 Comuni partecipanti all'Ambito. In questo contesto è stato presentato a tutta l'assise il nuovo Direttore Generale, Paolo Diprima, insediatosi dal 2 ottobre. Il nuovo dg ha esaminato alcuni temi urgenti per cominciare ad affrontare con determinazione le attuali criticità nel sistema dei rifiuti locale. Ai sindaci sono state sottoposte le seguenti proposte, ad esito dell'istruttoria del Direttore Generale condivisa con il Consiglio Direttivo: ? Lo sblocco degli interventi urgenti di realizzazione di numerosi Ecocentri in tutto il territorio dell'Ambito, per agevolare la raccolta differenziata come richiesto dalle amministrazioni comunali e dai cittadini

? Le linee di intervento sulla complessa questione dei Crediti TIA, distinguendo l'impegno dell'ATO alla quantificazione del prezzo di cessione dai precedenti gestori al nuovo gestore unico, ai sensi di gara, dalla diversa tematica delle modalità di imputazione nella TARI delle perdite su crediti TIA definitivamente inesigibili in applicazione del Decreto 75/2015

? La ridefinizione della scadenza della Convenzione con Aisa Impianti per l'utilizzo del Termovalorizzatore, che sarebbe cessata a fine anno

? Il Piano di riorganizzazione del servizio raccolta rifiuti nell'Area di Grosseto centro, che comprende i Comuni di Grosseto, Castiglione della Pescaia, Cinigiano, Scansano, Civitella Paganico e Campagnatico

? La nomina del Responsabile Anticorruzione e Trasparenza, in un funzionario, la dott.ssa Billi, diverso dal Direttore Generale, per scindere le figure del controllore e del controllato. "L'assemblea - fanno sapere dalla Ato - si è tenuta in un clima partecipato e collaborativo, che ha portato all'approvazione con ampia maggioranza di tutte le proposte presentate dal direttore generale". Seguono le dichiarazioni del Presidente Ghinelli e della Presidente Biondi "L'assemblea - ha dettola presidente del consiglio direttivo Alessandra Biondi - ha rappresentato la fine di un anno difficilissimo per l'autorità a seguito della vicenda giudiziaria che ha travolto l'ente e non si può non essere soddisfatti del clima generale in cui si è svolta. A partire dalla nomina del direttore, a cui vanno i ringraziamenti miei e di tutto il consiglio direttivo per avere perfettamente compreso l'urgente necessità di dare risposte concrete ai comuni, importante è stato il lavoro svolto dal dott. Paolo Diprima, di concerto con il Consiglio, per cercare di recuperare un ritardo non più procastinabile su temi, i cui effetti sui comuni stavano diventando insostenibili". "Questo è l'inizio -ha commentato il presidente di ATO Toscana Sud e sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli - il lavoro da fare è ancora tanto ma se tutti, direttore generale, consiglio direttivo ed assemblea faremo la nostra parte l'autorità potrà riprendere ed esercitare al meglio il ruolo che gli compete. Per questo auspico una nuova stagione anche per quanto riguarda la partecipazione dei singoli comuni sia in assemblea sia all'interno delle AOR affinché tutti si sentano effettivamente parte attiva nelle scelte e nelle decisioni che andremo a prendere, con pari valore e pari dignità di tutti i territori a prescindere dalle quote con le quali partecipano in assemblea. Esprimo la mia soddisfazione per l'esito positivo dell'assemblea dei Sindaci svoltasi mercoledì, che ha segnato la ripresa di un percorso che sarà in grado di operare con maggiore efficienza a favore delle esigenze dei rappresentati. Grazie all'impegno del neo direttore generale Paolo Diprima, per la prima volta nel suo ruolo di fronte all'assemblea, è stata recuperata l'efficacia dei lavori, segnando così la svolta auspicata nella gestione dell'Autorità. Si è riattivato un processo virtuoso che mi auguro porti alla massima collaborazione tra tutti gli attori per il raggiungimento di obiettivi non ulteriormente rinviabili, come quelli presentati in assemblea. E' tempo che l'autorità recuperi appieno il proprio ruolo"
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ato Toscana Sud, il nuovo dg Diprima si presenta ai sindaci. Ghinelli: "E' tempo che l'autorità recuperi il proprio ruolo"

ArezzoNotizie è in caricamento