Atam, torna Mennini: "Espansione fuori Arezzo e rilancio del parcheggio Mecenate"

(Quasi) due lustri dopo tocca ancora a lui. Cortonese, esponente di Forza Italia e presidente dell'Aci di Arezzo, Bernardo Mennini è stato indicato dal sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli come nuovo presidente della municipalizzata Atam...

mennini_bernardo2

(Quasi) due lustri dopo tocca ancora a lui. Cortonese, esponente di Forza Italia e presidente dell'Aci di Arezzo, Bernardo Mennini è stato indicato dal sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli come nuovo presidente della municipalizzata Atam, l'azienda territoriale di Arezzo per la mobilità.

Mennini raccoglie il testimone di Francesco Falsini, espressione della precedente amministrazione comunale di centrosinistra, e si mette all'opera dopo aver già ricoperto l'incarico quando venne nominato dall'ex sindaco Luigi Lucherini.

Francesco Falsini Francesco Falsini

Rispetto a dieci anni fa Atam è molto diversa, il trasporto locale è ora di competenza di Lfi, mentre Atam si concentra sui parcheggi. Oggi pomeriggio il passaggio di consegne tra Falsini e Mennini, nel corso dell'assemblea dell'azienda. "Vorrei ringraziare il sindaco Ghinelli - dice Mennini - e il mio paertito, Forza Italia, nelle persone di Alessandro Mugnai, Lucia Tanti, Maurizio D'Ettore, Alessio Mattesini e Francesco Conti. Vorrei ringraziare, inoltre, tutti i gruppi consiliari".

Progetti?

"Siamo una società di servizi, abbiamo un grande know-how. Possiamo espanderci, magari prendendo in gestione aree di sosta al di fuori di Arezzo. Vorremmo diventare un punto di riferimento per tutta la provincia".

Un giudizio sull'operato del suo predecessore?

"Ringrazio Falsini per il lavoro fatto. Il mio compito è quello di costruire e non di distruggere. Per questo partirò da quel che è stato fatto finora, che è molto. Ci concentreremo sulla comunicazione, perché siamo un'azienda di servizio. Atam fa molto e, forse, deve valorizzarlo, spiegandolo meglio ai cittadini".

Atam deve gestire anche il parcheggio Baldaccio.

"Devo approfondire, ma di certo saremo di supporto all'amministrazione comunale".

Come affronterà il caso del parcheggio Mecenate?

"Sicuramente non lo abbandoneremo. E' una struttura importante e va valorizzata. Dobbiamo rilanciarla, perché in tempi di crisi gli aretini non possono più accettare sprechi di denaro pubblico".

@MattiaCialini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento