Attualità

Carico AstraZeneca in ritardo. Giani: "Pronti a vaccinare fino a mezzanotte e durante Pasqua", come prenotarsi

Tutte le informazioni utili per le fasce di popolazione che possono prenotarsi per ricevere il vaccino anti Covid

L'obiettivo, come più volte sottolineato da medici, professionisti e dallo stesso presidente del consiglio dei ministri Mario Draghi, è quello di arrivare quanto prima a completare le vaccinazioni degli over 80, fascia tra le più fragili della popolazione. Di certo c'è però che fino ad oggi la Toscana non ha brillato per celerità. Dosi scarse, consegne saltate, portali internet in crash hanno posto un freno alle procedure di immunizzazione di massa. In questo senso significativa è l'infografica, recentemente pubblicata dal Corriere della Sera, dove si evince chiaramente come la regione si posizioni al penultimo posto nella graduatoria nazionale riguardante le inoculazioni agli over 80. 

regioni-vaccino-over-80-7072d-2

Di ieri invece la notizia riguardante l'arrivo in Toscana dell'intera quantità dei vaccini Pfizer utili per proseguire la somministrazione agli over 80. "Così entro il 25 aprile - ha sottolineato il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani - avremo somministrato una dose a tutti gli ultraottantenni". Di contro però, la fornitura di AstraZeneca attesa per la serata di ieri è saltata. "Per questo - ha aggiunto Giani - dovremo spostare coloro che avevamo prenotato per l'1° aprile e probabilmente il 2 aprile. Si tratta di circa 19mila persone nate tra il 1941 e il 1951". I farmaci, stando alle notizie "informali" in possesso del presidente Giani, dovrebbero arrivare a destinazione il 2 aprile. "Cercheremo di essere pronti per il 3 - ha specificato - contatteremo le persone prenotate per l'1° e il 2 aprile e proveremo a sistemarle in orari e giorni che non erano coperti dalla pianificazione, probabilmente anche a Pasqua e Pasquetta useremo orari dalle 20 a mezzanotte. Cercheremo di non distogliere la pianificazione di chi ha ricevuto l'appuntamento dal 3 aprile ai giorni successivi".

Vaccino anti Covid: chi, quando e come richiederlo

Di seguito riportiamo le informazioni fornite dalla Regione Toscana e riguardanti tutte le fasce di popolazione per le quali sono aperte le prenotazioni riguardanti l'inoculazione dei vaccini anti Covid.

  • Persone nate negli anni dal 1941 al 1951 (che non hanno compiuto 80 anni ad oggi): sono aperte le prenotazioni, in funzione delle forniture di vaccino e delle dosi di volta in volta disponibili, per la vaccinazione anti Covid-19 con il vaccino AstraZeneca escluso le persone con elevata fragilità (persone estremamente vulnerabili; disabilità grave).
     
  • Persone con elevata fragilità (che non hanno compiuto 80 anni ad oggi): le persone estremamente vulnerabili affette da specifiche patologie definite dal Piano Nazionale (tabella 3), o le persone portatrici di disabilità gravi, ai sensi della legge 104/1992 art.3 comma 3 (tabella 4), possono registrarsi sul portale ed accedere alla prenotazione solo dopo aver ricevuto tramite sms il codice di prenotazione in funzione alla disponibilità delle dosi vaccinali. Le persone che hanno dichiarato di essere impossibilitati a muoversi riceveranno un sms che conferma la presa in carico della richiesta e verranno ricontattati per la vaccinazione a domicilio. Coloro che in fase di registrazione non hanno potuto indicare un codice di esenzione,    compilare altri campi o hanno lasciato domande incomplete, riceveranno un sms di conferma della presa in carico della richiesta. Essendo situazioni che necessitano di una verifica non possono usufruire di questa prima finestra di prenotazioni. Se l’esito risulterà positivo, riceveranno un nuovo sms di aggiornamento in occasione delle prossime aperture delle agende di prenotazione. Per coloro che sono già stati contattati dalle aziende sanitarie per la somministrazione del vaccino, rimane valido l'appuntamento. Per i caregiver o conviventi delle persone affette da patologie per le quali è prevista anche per loro la vaccinazione, verrà aperto successivamente un nuovo canale sul portale per eseguirla con il vaccino AstraZeneca. 
     
  • Personale scolastico e forze dell'ordine: dal 9 febbraio sono aperte le prenotazioni, in funzione delle forniture di vaccino e delle dosi di volta in volta disponibili, per la vaccinazione anti Covid-19 con il vaccino AstraZeneca attualmente disponibile, solo per le seguenti categorie:
    • Personale scolastico e universitario, docente e non docente, di ogni ordine e grado di età compresa tra 18 e 80 anni (non compiuti), purché in servizio attivo.
    • Forze Armate e di Polizia (Forze Armate, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco, Polizia Municipale, Polizie Locali, ecc.) di età compresa tra 18 e 80 anni (non compiuti), purché in servizio attivo.

Sarà possibile prenotare sul portale prenotavaccino.sanita.toscana.it, e la vaccinazione avverrà recandosi presso uno dei punti vaccinali della regione tra quelli proposti in fase di prenotazione.

  • Persone con più di 80 anni: A partire da metà febbraio le persone con più di 80 anni saranno contattate personalmente dal proprio medico di famiglia che comunicherà loro il giorno e il luogo della vaccinazione.
    Per chi è impossibilitato a muoversi la vaccinazione sarà effettuata al domicilio.
     
  • Personale sanitario e socio-sanitario e delle rsa: Procede regolarmente la vaccinazione per tutti gli operatori sanitari e socio-sanitari e del personale delle Rsa che hanno già effettuato la pre-adesione. Le prenotazioni vengono aperte in relazione alla quantità e alle tempistiche delle forniture e si effettuano sul portale prenotavaccino.sanita.toscana.it. Per chi non avesse ancora effettuato la pre-adesione verranno aperte nuove finestre appena possibile.
     
  • Ospiti delle rsa: Procede regolarmente ed è prossima alla conclusione la vaccinazione degli ospiti delle Rsa toscane.
     
  • Riservisti: È possibile iscriversi tra i “riservisti” per i centri vaccinali raggiungibili entro 30 minuti dalla chiamata.
    Per iscriversi è necessario entrare sul portale di prenotazione nella categoria di appartenenza, inserire i dati anagrafici richiesti e cliccare sul tasto R per quei centri vaccinali facilmente raggiungibili ove è esaurita la disponibilità di vaccini prenotabili. Sarà inviato un sms di conferma. Nel caso in cui a fine giornata avanzino dosi di vaccino, i “riservisti” saranno contattati telefonicamente e potranno raggiungere entro 30 minuti il punto vaccinale prescelto. L’iscrizione alla lista di riserve non preclude una successiva prenotazione presso un punto vaccinale disponibile; in tal caso viene automaticamente meno l’iscrizione alle liste dei riservisti

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carico AstraZeneca in ritardo. Giani: "Pronti a vaccinare fino a mezzanotte e durante Pasqua", come prenotarsi

ArezzoNotizie è in caricamento