Associazioni e colonie feline: "Noi sempre disponibili, ma mai coinvolte"

Oipa e Leal: "Mai convocate dall'amministrazione per discutere i problemi  relative alle colonie feline"

Foto d'archivio

Oipa Italia Onlus e Leal Lega antivivisezionista hanno ripetutamente informato il Comune di Arezzo  sui problemi relativi alle colonie feline senza però ricevere i necessari aiuti. Ad oggi abbiamo avuto solo una comunicazione relativa ad  una raccolta fondi, senza però avere dettagli sulle modalità operative che sono importantissime per le associazioni. Oltre tutto le associazioni non sono mai state riunite né convocate dall'amministrazione per discutere i problemi  relative alle colonie feline.
Le associazioni ricordano che le colonie feline sono di competenza del Comune, pertanto, si attendono provvedimenti ulteriori dalla amministrazione comunale perché il mantenimento delle colonie non può gravare solo sulle tasche dei cittadini.
Infine anche le sterilizzazioni sono molto urgenti e dovranno riprendere appena possibile: il rischio concreto è quello di ritrovarsi con un numero molto alto di felini con ulteriori e seri problemi.
L’Oipa Italia onlus e Leal Lega antivivisezionista, pur rinnovando la propria disponibilità alla amministrazione comunale, non saranno presenti oggi alla Conferenza Stampa. Si attende quindi invio del programma relativo alla organizzazione della raccolta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

  • Guida Michelin 2021: Arezzo c'è, con una conferma. L'elenco dei ristoranti stellati in Toscana

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento