Martedì, 22 Giugno 2021
Attualità

Arezzo, i commercianti del centro storico in assemblea

Mercoledì prossimo l’associazione di categoria chiama a raccolta gli imprenditori per parlare del futuro di commercio e turismo in città. Incontro coordinato dalla vicedirettrice Catiuscia Fei. Ospiti la presidente di Confcommercio Toscana Anna Lapini e l’assessore al turismo del Comune di Arezzo Marcello Comanducci

Catiuscia Fei

Mercoledì 23 gennaio alle ore 21.15, nella sede di via XXV Aprile ad Arezzo, Confcommercio organizza un incontro aperto a tutti gli imprenditori del centro storico per parlare del futuro della città sotto il profilo turistico e commerciale. Interverranno alla serata, che sarà coordinata dalla vicedirettrice della Confcommercio aretina Catiuscia Fei, la presidente di Confcommercio Toscana Anna Lapini e l’assessore al turismo del Comune di Arezzo Marcello Comanducci

La presenza di Comanducci darà modo di chiarire le tante opportunità di sviluppo legate alla Fondazione Arezzo Intour della quale Confcommercio è socia. Creata dal Comune di Arezzo per dare maggiore operatività alle politiche di organizzazione e promozione della città come destinazione turistica, la Fondazione si avvale di varie figure professionali come quella di un “destination manager” che ha il compito di coordinare i vari soggetti pubblici e privati del territorio con l’obiettivo di migliorare performance e ricadute economiche del turismo.

L’ingresso all’incontro è libero per tutti gli imprenditori del centro, che potranno intervenire nel corso del dibattito portando dubbi, idee e proposte fattive per rendere il mondo delle imprese vero protagonista dello sviluppo turistico aretino.

“Il successo di iniziative come il Villaggio Tirolese e la Città del Natale, che hanno fatto salire Arezzo alla ribalta nazionale, hanno dimostrato bene le grandi potenzialità di sviluppo turistico della nostra città”, ricorda la vicedirettrice della Confcommercio aretina Catiuscia Fei, “la Fondazione garantisce una veste più strutturata a questo sviluppo, è bene quindi che tutti gli imprenditori conoscano le modalità operative del nuovo organismo. Vogliamo mettere insieme le migliori proposte che ci arrivano dal basso, dal mondo del terziario, per portarle all’attenzione della Fondazione e renderle concrete”.

Ma l’assemblea del 23 gennaio sarà anche l’occasione per fare il punto su alcuni nodi critici che riguardano la città. “Vogliamo ascoltare dalla voce degli operatori quali sono i loro eventuali problemi in materia di sicurezza, infrastrutture, ordine pubblico, traffico e viabilità, raccolta rifiuti… insomma qualsiasi argomento che abbia riflessi sull’andamento della loro attività”, spiega la presidente di Confcommercio Toscana Anna Lapini, “è un monitoraggio periodico della situazione che facciamo per raccogliere informazioni utili e portarle all’attenzione di chi di dovere. Anche per questo invito tutti i colleghi imprenditori ad intervenire alla serata con le idee chiare e spirito costruttivo. Poche polemiche, insomma, e tanta voglia di risolvere quello che non va in maniera veloce ed efficace”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arezzo, i commercianti del centro storico in assemblea

ArezzoNotizie è in caricamento