Attualità

Area archeologica delle fornaci di Cincelli, l'allarme: "Scavo abbandonato e degradato, tra rifiuti e incuria"

Un lettore ci scrive esponendo un problema di degrado legato all'area degli scavi archeologici di Ponte Buriano - Cincelli, allegando delle foto. Ecco - scrive - tutto quello che rimane degli importantissimi scavi archeologici delle fornaci di...

Un lettore ci scrive esponendo un problema di degrado legato all'area degli scavi archeologici di Ponte Buriano - Cincelli, allegando delle foto.

Ecco - scrive - tutto quello che rimane degli importantissimi scavi archeologici delle fornaci di Ponte Buriano - Cincelli. Abbandonati e degradati: gli scavi sono stati ricoperti in passato, per essere ri-scoperti dai futuri curiosi. La rete di recinzione è stata abbattuta e ci sono diversi rifiuti. Gli scavi hanno portato alla luce i famosi vasi corallini, ora al museo archeologico di Arezzo. Gli scavi sono praticamente abbandonati.

Le fornaci di Cincelli, attive in epoca romana tra il I secolo a.C. e il I d.C., affiorarono nel XVIII secolo. Sono celebri, tra i reperti, i vasi di ceramica aretina rossi (color corallo).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Area archeologica delle fornaci di Cincelli, l'allarme: "Scavo abbandonato e degradato, tra rifiuti e incuria"

ArezzoNotizie è in caricamento