"No alla Chiusura della Casa delle Culture". Proposta di delibera di iniziativa popolare

"No alla chiusura della Casa delle Culture". A dirlo è l'Arci di Arezzo che si è fatta portavoce della volontà delle associazioni del Tavolo di Coordinamento della Casa delle Culture le quali hanno scelto di ribadire che: "la scelta di...

murales3-3

"No alla chiusura della Casa delle Culture".

A dirlo è l'Arci di Arezzo che si è fatta portavoce della volontà delle associazioni del Tavolo di Coordinamento della Casa delle Culture le quali hanno scelto di ribadire che:

"la scelta di interrompere l’attività complessiva della Casa delle Culture causerebbe una grave perdita per la città di Arezzo, promuovono una raccolta firme per una Proposta di delibera di iniziativa popolare ai sensi dell'art.15 comma 1 e succ. dello Statuto del Comune di Arezzo per la prosecuzione dell’attività della Casa delle Culture di Arezzo.

Nel corso di questi anni la Casa delle culture ha rappresentato un vivace e costruttivo polo di attività, di socializzazione, di aggregazione volto a favorire la conoscenza, lo scambio, la crescita di molte persone appartenenti a culture diverse, tra aretini e tra questi ed i nuovi arrivati. Il suo sportello informativo ha permesso a tanti migranti di avere un valido supporto per la vita quotidiana e l'inserimento nella comunità locale (permessi di soggiorno, orientamento scolastico e sanitario, traduzione documenti, predisposizione pratiche, ecc.). Nella Casa delle culture sono stati realizzati e si stanno svolgendo corsi di italiano, doposcuola e laboratori didattici per bambini, corsi di informatica e cucito, attività musicali e teatrali. Le associazioni ospitate hanno animato quegli spazi con varie attività rivolte non solo ai propri associati, ma all'intera cittadinanza. La biblioteca plurilinguistica e sulle problematiche internazionali che è stata realizzata in questi anni rappresenta un punto di riferimento per l'approfondimento delle principali questioni del nostro tempo e la lettura critica e consapevole, individuale e collettiva.

Invitiamo tutti i cittadini aretini a sostenerci firmando la delibera sabato 17 febbraio dalle 10 alle 12:30 presso il Mercato di Via Giotto (angolo via Tiziano) dove troverete un banchino con vari rappresentanti delle associazioni alla presenza di Un consigliere Comunale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento