rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Attualità

"Aprite-vi", flash mob dei clochard aretini per l'apertura dei dormitorio

Continua la richiesta pressante, da parte dei senzatetto aretini, della riapertura del dormitorio comunale gestito da Caritas. Sono stati proprio loro ad organizzare un flash mob in piazza San Domenico, di fronte al portone, ancora chiuso, della...

Continua la richiesta pressante, da parte dei senzatetto aretini, della riapertura del dormitorio comunale gestito da Caritas. Sono stati proprio loro ad organizzare un flash mob in piazza San Domenico, di fronte al portone, ancora chiuso, della struttura che nello scorso inverno li ha ospitati nelle fredde notti tra gennaio e aprile 2017.

I locali si trovano all'interno del palazzo Fossombroni di proprietà del Comune di Arezzo, furono ristrutturati e aprirono il 13 gennaio scorso, grazie ai volontari coordinati dalla stessa Caritas.

"Aprite-vi" recita lo striscione che è stato appeso alla parete esterna del dormitorio, mentre un altro cartello riporta l'articolo 3 della Costituzione italiana "E` compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Aprite-vi", flash mob dei clochard aretini per l'apertura dei dormitorio

ArezzoNotizie è in caricamento