rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Attualità

Una app per gli avvocati di Arezzo. Gli iscritti nella realtà mobile 2.0

Realizzata in collaborazione con Giuffrè Francis Lefebvre, è totalmente gratuita ed è la prima utilizzata in Toscana. Offre servizi, contenuti e news legislative e giurisprudenziali

Presso la prestigiosa sede del Tribunale, il presidente dell’ordine degli avvocati di Arezzo Roberto De Fraja ed il consiglio direttivo hanno presentato la prima APP ufficiale realizzata in collaborazione con Giuffrè Francis Lefebvre, leader nell'editoria professionale giuridica. L'APP, scaricabile gratuitamente dagli store Apple e Google e la prima utilizzata dagli ordini della Toscana, sarà a disposizione dei 905 avvocati e 147 praticanti iscritti all’albo costituendo un prezioso supporto quotidiano per la professione, offrendo soluzioni veloci e contenuti editoriali autorevoli sempre a portata di mano. 

Il nuovo strumento, che rafforza ed amplifica il network relazionale tra l’ordine e i propri iscritti, consente di reperire facilmente e velocemente informazioni, news organizzative e istituzionali con aggiornamenti legislativi, giurisprudenziali e le più rilevanti novità del mondo giuridico. Le sezioni dell’APP, molto immediate e facili da consultare, sono accessibili dalle pagine principali e dal pratico menu: tra queste la possibilità di ricevere notifiche sulle news dell'ordine, aggiornamenti in merito ai ruoli d’udienza e avere informazioni sulla difesa d’ufficio.

Importante l’area protocolli, dove poter accedere ai protocolli, ai documenti e alle comunicazioni del COA, ma anche degli organi giurisdizionali (Tribunale, CdA, GdP), non ultimo accedere alla propria posizione SFERA. Inoltre gli avvocati aretini potranno consultare i contenuti editoriali di Giuffrè Francis Lefebvre tra i quali la sezione CODICI, che raccoglie i quattro codici firmati GFL, tempestivamente aggiornati con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale delle novità legislative e il box focus novità, attraverso il quale l’avvocato è aggiornato sulle più rilevanti novità giurisprudenziali; la sezione AVVOCATI.IT versione mobile del sito GFL, in cui l’utente può agevolmente consultare tutte le aree: strumentario, news, eventi, prassi.

“Siamo contenti di aver messo a disposizione dei nostri colleghi uno strumento in linea con l’innovazione tecnologica che sempre più è parte integrante della nostra attività quotidiana” – spiega il presidente Roberto De Fraja – “un processo evolutivo indispensabile per rendere l’ordine in grado di offrire servizi di qualità e indispensabili per agevolare la professione. In un periodo di particolare difficoltà economica, siamo orgogliosi di essere il primo ordine della Toscana ad aver implementato questa soluzione che ci consente di sostenere ed essere accanto a tutti gli avvocati iscritti all’Albo di Arezzo. La nuova app offre anche ai colleghi più giovani la possibilità di avere a disposizione gratuitamente un patrimonio informativo sempre aggiornato garantito da un editore di eccellenza giuridica perché il COA di Arezzo rappresenta da sempre un esempio di innovazione, attenzione all’evoluzione social e lo sguardo rivolto al futuro. Mi piace ricordare che la soluzione raggiunta è frutto di una intensa attività collegiale svolta da tutti i consiglieri del COA, con un apporto speciale dato dai consiglieri Alessandra Joseph e Riccardo Lelli ai quali esprimo un grande ringraziamento”.

“Siamo soddisfatti di questa nuova collaborazione con l’Ordine degli Avvocati di Arezzo, peraltro il primo in Toscana ad avvalersi di questa applicazione, a testimonianza dell’affidabilità dei nostri contenuti e delle soluzioni digitali che li accompagnano – dichiara Antonio Delfino, direttore comunicazione e relazioni istituzionali di Giuffrè Francis Lefebvre – “questa APP ufficiale consentirà a tutti gli avvocati di Arezzo di usufruire in mobilità dei servizi e le informazioni messi a disposizione dal proprio Ordine da oggi integrati con quelli offerti da Giuffrè Francis Lefebvre, sempre aggiornati ed esclusivi.”  

Giuffrè Francis Lefebvre (GFL) è leader in Italia nell’offerta di soluzioni e servizi editoriali tradizionali e digitali, portali specialistici, piattaforme integrate, software e formazione accreditata in aula e online per le aree professionali legale, fiscale, lavoro e per le imprese. La società è nata nel 2018 dalla fusione tra la storica casa editrice Giuffrè, fondata a Milano nel 1931 e da sempre tra i principali player del mercato editoriale professionale legale, e Memento Francis Lefebvre, da 30 anni specializzata nella produzione di volumi e supporti digitali per i professionisti fiscali e del lavoro, con più di 50 mila clienti solo in Italia. GFL è parte del gruppo Lefebvre Sarrut, multinazionale attiva in Europa con numerose aziende controllate in 8 Paesi, con 2.600 dipendenti e un fatturato annuo di oltre 550 milioni di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una app per gli avvocati di Arezzo. Gli iscritti nella realtà mobile 2.0

ArezzoNotizie è in caricamento