Il ritorno dell'Antiquaria in Piazza Grande e nelle strade del centro. Commercianti: "È la scelta giusta"

Di ieri la notizia, diffusa dal sindaco Alessandro Ghinelli, attesa dagli operatori del settore. L'Antiquaria si riappropria del percorso classico e abbandona Il Prato

Unanime soddisfazione e compiacimento. Le associazioni dei commercianti reagiscono così alla notizia riguardante il ritorno della Fiera Antiquaria nel centro storico di Arezzo. A causa dell'emergenza sanitario Covid, la manifestazione era stata oggetto di importanti modifiche nonché trasferita all'interno dell'ovale del Prato. Dopo lo stop delle edizioni di marzo, aprile e maggio, il 6 giugno banchi ed espositori presero parte all'appuntamento mensile dedicato alla vendita e scambio di oggetti vecchi e antichi. Ma, inutile dirlo, le direttive anti contagio hanno frenato non poco le presenze e gli affari che sono andati a rilento. Da qui le richieste avanzate dai commercianti e dagli antiquari per riportare la Fiera nella sua sede naturale: le strade e le piazze del centro storico.

Di ieri la notizia, diffusa dal sindaco Alessandro Ghinelli, attesa dagli operatori del settore. L'Antiquaria si riappropria del percorso classico e abbandona Il Prato.

Confcommercio: "Scelta giusta"

“È la notizia che aspettavamo da tempo, siamo molto soddisfatti - ha sottolineato la presidente Confcommercio Arezzo Anna Lapini - La Fiera finalmente torna in quel percorso naturale che l’ha contraddistinta e l’ha fatta diventare grande nel mondo. L’esperienza del Prato, seppur importante per un iniziale segnale di ripartenza, non poteva durare ancora a lungo: piazza Grande e le sue arterie rappresentano l’unico teatro naturale che può ospitare i banchi di questa manifestazione così radicata nel tessuto economico e sociale cittadino. Esprimo riconoscenza al sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli, che si è adoperato in prima persona per ricollocare l’Antiquaria per le strade del centro, dopo un attento studio per non far mancare il rispetto di tutte quelle che sono le norme di sicurezza e distanziamento sociale. A gioire di questa scelta, ovviamente, sono le nostre attività: la commistione tra commercio in sede fissa e ambulante ha sempre prodotto risultati positivi per il comparto del terziario. Cosa che non è accaduta, di fatto, nei mesi di giugno e luglio con gli operatori collocati ai piedi della Fortezza. In un momento di profonda crisi la Fiera tornerà a dar fiato anche a bar e ristoranti, catalizzando cittadini e turisti per le strade e le piazze. Voglio rivolgere un pensiero anche agli antiquari, vera anima della Fiera Antiquaria: insieme a loro ripartiremo più forti di prima".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Confesercenti: "Soddisfatti"

“Appresa la notizia del ritorno della Fiera Antiquaria nella sua sede storica, esprimiamo soddisfazione e compiacimento - sottolinea Mario Checcaglini, direttore Confesercenti Arezzo - Avevamo sollecitato questa scelta fin dall’inizio, consapevoli che la forza della Fiera Antiquaria sia rappresentata dai protagonisti ma anche dal contesto in cui essa opera dal 1968 e  che comprende anche le numerose attività commerciali e pubblici esercizi che si trovano nel circuito delle bancarelle di oggetti di antiquariato. Per l’edizione di agosto quindi sarà possibile consentire lo svolgimento nelle piazze e strade garantendo il distanziamento sociale e la sicurezza per espositori e visitatori; crediamo che la scelta giovi sia alla Fiera Antiquaria, sia alla città e alle attività che la animano. Apprezziamo quindi l’insistenza e la determinazione dell’amministrazione comunale che si è adoperata per farsi da tramite con il Prefetto e far prevalere la linea del ritorno della Fiera Antiquaria nelle strade e nelle piazze del centro storico”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento