Attualità

Il coprifuoco slitta alle 23 e ristoranti aperti al chiuso dal 1 giugno: le novità del decreto

Ecco quanto stabilito dalla cabina di regia: tra le anticipazioni del dl anche la riapertura delle palestre il prossimo 24 maggio

Verso un allentamento alle restrizioni e coprifuoco alle 23. La cabina di regia che si è riunita nel pomeriggio di oggi, presieduta dal premier Mario Draghi, avrebbe dato il parere positivo. 

La riunione odierna era particolarmente attesa: vi hanno partecipato i ministri Daniele Franco, Roberto Speranza, Giancarlo Giorgetti, Stefano Patuanelli, Dario Franceschini, Maria Stella Gelmini, Elena Bonetti, il sottosegretario Roberto Garofoli, il coordinatore e il portavoce del Cts Franco Locatelli e Silvio Brusaferro. 

Coprifuoco

La linea di Draghi sarebbe stata accolta in pieno. Cambieranno quindi le regole per il coprifuoco. In zona gialla, verrà spostato alle ore 23 dall'entrata in vigore del dl. Non solo, dal 7 giugno l'orario sarà spostato alle ore 24 a partire e dal 21 giugno il coprifuoco resterà solo un ricordo.

In zona bianca, invece, il coprifuoco potrebbe essere abilito già dal primo di giugno. 

Ristoranti e bar

Per quanto riguarda ristoranti e bar, dal 1 giugno potranno aprire a pranzo e a cena anche al chiuso

Matrimoni

II matrimoni potranno ripartire dal 15 giugno, ma con il "green pass", e cioè certificazione di vaccinazione o tampone, per i partecipanti.

Palestre

Una novità potrebbe arrivare per le palestre che potrebbero anticipare la data della riapertura al 24 maggio. 

Tutte le altre date

Ecco tutte le tre date da segnare e quali saranno in quei giorni i cambiamenti introdotti con il nuovo Decreto Covid:

Dal 22 maggio aprono nel week end gli esercizi commerciali nei mercati e nei centri commerciali.
Dal 1 luglio aprono le piscine al chiuso e i centri benessere.
Dal 15 giugno ok a feste, comprese quelle dopo le cerimonie civili e religiose, anche al chiuso.
Dal 22 maggio aprono gli impianti di risalita in montagna. 
Dal 1 luglio semaforo verde per le attività di centri culturali, centri sociali e centri ricreativi.
No ( almeno per ora) alle sale da ballo e le discoteche all'aperto o al chiuso. 
Dal 15 giugno riaprono i parchi tematici e di divertimento. 
Dal primo giugno ok al pubblico nelle competizioni sportive all'aperto e dal primo luglio al chiuso nei limiti già fissati

Dal 1 giugno, inoltre, Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna saranno zona bianca. E, con questo trend di contagi, dal 7 giugno anche Abruzzo, Veneto e Liguria entreranno in zona bianca. Nelle regioni in zona bianca valgono solo le regole di comportamento (mascherina, distanziamenti): non c'è coprifuoco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il coprifuoco slitta alle 23 e ristoranti aperti al chiuso dal 1 giugno: le novità del decreto

ArezzoNotizie è in caricamento