Attualità Castiglion Fiorentino

Ambulanza e furgone per la Misericordia di Castiglion Fiorentino

Durante la presentazione la Misericordia di Castiglion Fiorentino ha annunciato che, a causa della pandemia, non organizzerà la consueta festa

"È importante che possa arrivare alla popolazione di Castiglion Fiorentino il messaggio che la Misericordia nonostante la pandemia da Covid-19 non si è mai fermata, quindi con un contributo della Fondazione Ente Cassa di Risparmio siamo riusciti ad acquistare questi due mezzi, un’ambulanza che andrà ad implementare il nostro parco mezzi  e  furgone  attrezzato servirà ai trasporti per la popolazione”. Così Paola Salvadori, governatore della confraternita della Misericordia di Castiglion Fiorentino, durante la benedizione dei due mezzi da parte del correttore della Misericordia padre Antonio Airò. Durante la presentazione la Misericordia di Castiglion Fiorentino ha annunciato che, a causa della pandemia, non organizzerà la consueta festa, confermando però la propria vicinanza alla popolazione.  “Due nuovi mezzi attrezzati per il soccorso e l'emergenza a disposizione della nostra Confraternita di Misericordia presentati sabato scorso. Un segnale forte e inequivocabile di coraggio e determinazione che arriva in un momento pieno di difficoltà e che ci deve spronare a superarle. Ringrazio il Magistrato della Misericordia di Castiglion Fiorentino per l'ennesimo atto concreto rivolto a tutti coloro che ne possono aver bisogno” conclude il sindaco Mario Agnelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambulanza e furgone per la Misericordia di Castiglion Fiorentino

ArezzoNotizie è in caricamento