Lunedì, 21 Giugno 2021
Attualità Giotto / Viale Giotto

Gli ambulanti del mercato di via Giotto sostengono il progetto Scudo del Calcit

Donazione pro Calcit grazie alla generosità degli ambulanti del mercato settimanale

Gli ambulanti del mercato Giotto sostengono il progetto Scudo del Calcit riservato alle cure domiciliari dei malati oncologici terminali. Donate 615 euro al comitato autonomo per la lotta contro i tumori. La consegna delle donazione è stata effettuata sabato durante il mercato settimanale. La somma donata è la cifra che era stata raccolta tra le bancarelle per promuovere l'edizione allungata del mercato di via Giotto del Primo maggio, saltata a causa delle restrizioni orarie imposte dall'amministrazione comunale. Gli ambulanti, svanita l'opportunità lavorativa, hanno scelto di effettuare la donazione al Calcit dimostrando particolare generosità in una fase comunque delicata per chi svolge l'attività in area pubblica ed ha dovuto rinunciare a moltissime fiere e mercati a causa del Covid. È stato il vicepresidente del Calcit Siro Piantini a ritirare l'offerta ringraziando gli ambulanti per la generosità. 

“A nome del Calcit” ha detto Siro Piantini “il ringraziamento va a tutti gli ambulanti del mercato di via Giotto. Il loro è stato un gesto di generosità verso la comunità aretina ed ha un doppio valore se si considera le difficoltà che la categoria sta attraversando a causa delle restrizioni dettate dalla pandemia che hanno impedito agli ambulanti di lavorare per molti mesi”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli ambulanti del mercato di via Giotto sostengono il progetto Scudo del Calcit

ArezzoNotizie è in caricamento