Principio di allagamento in via Romana. Il comitato: "Al nuovo sindaco chiederemo impegni concreti"

È all'indomani della chiusura della tornata elettorale che il gruppo torna nuovamente ad accendere i riflettori sulle problematiche del quartiere

"Mettere in agenda come prioritaria la nota problematica del rifacimento del sistema fognario di via Romana". La richiesta è quella formulata dall'omonimo Comitato che, da qualche tempo, si occupa di tenere alta l'attenzione su questo quartiere situato alla periferia di Arezzo.

All'indomani della tornata elettorale, che come noto ha confermato Alessandro Ghinelli alla guida del territorio, i componenti del gruppo intervengono pubblicamente per riaccendere i riflettori sulle problematicità riscontrate dai residenti. "Siamo stati attentamente silenziosi durante tutto il periodo della competizione elettorale individuando in tutti i programmi dei candidati l’impegno ad affrontare in modo integrato e strutturale il rischio idrogeologico della città e in particolare del reticolo idrogeologico e del sistema fognario di via Romana - spiegano i membri del gruppo - Il “silenzio stampa” è stato mantenuto anche in occasione delle precipitazioni che si sono verificate domenica pomeriggio 20 settembre, durante lo svolgimento delle consultazioni referendarie, regionali e comunali, e in occasione della precipitazione di sabato mattina 3 ottobre, alla vigilia del ballottaggio per l’elezione del sindaco di Arezzo. In tutte e due i casi c’è stato un principio di allagamento chiaramente dovuto ad una insufficiente capacità recettiva del sistema fognario, che si è fermato solo con il decremento dell’intensità della precipitazione, mettendo a rischio nuovamente alcune abitazione già duramente colpite nell’alluvione del 2019".

via-romana-allagato1-2

Un silenzio che si è interrotto alle 15:01 del  5 ottobre 2020, un minuto dopo la chiusura delle urne elettorali. "Vogliamo richiamare sin da subito all’attenzione del proclamando sindaco sulla necessità di mettere in agenda come prioritaria la nota problematica del rifacimento del sistema fognario di via Romana e una richiesta di consultazione che formalizzeremo quanto prima. Al neo sindaco assicureremo che le nostre intenzioni partono da un presupposto di fiducia nelle istituzioni, ma comunque intenzionati a promuovere ogni iniziativa utile e necessaria volta a tutelare l'ambiente, i beni immobili e mobili, la salute e la qualità della vita degli abitanti del quartiere".

via-romana-allagato3-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento