rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attualità Sansepolcro

“Alla mia età”, i segnalibri che danno voce ai più piccoli

Ne saranno consegnati oltre 2200 ai giovani per aprire un dibattito su di loro

“Alla mia età”: è il titolo di un’iniziativa dell’amministrazione comunale di Sansepolcro che prevede la consegna di oltre 2200 segnalibri dedicati ai cittadini compresi tra i 3 e i 17 anni. Per ogni fascia di età, il segnalibro fa riferimento a temi tipici di quel periodo della vita, che hanno necessità di essere diffusi tra la popolazione: sana alimentazione, fiducia e responsabilità, libertà di opinione, il ruolo della natura e dello sport.

La consegna è già in corso attraverso la biblioteca comunale, alcuni pediatri, il consultorio e gli istituti scolastici di ogni ordine e grado. L’obiettivo del progetto nasce dalla volontà di focalizzare l’attenzione sui bisogni dei più giovani: leggendo l’articolo 3 della Costituzione, infatti, si evidenzia che non viene fatto alcun riferimento all’età dei cittadini. Da Sansepolcro nasce quindi l’idea di riflettere su questa materia, invitando insegnanti, educatori e genitori ad un dibattito incentrato sugli interessi delle giovani generazioni.

Il progetto è stato “sposato” anche dal Comune di Pesaro, che seguirà l’esempio di Sansepolcro consegnando migliaia di segnalibri. Poi, come da accordi tra i due sindaci, l’iniziativa verrà presentata all’Anci (Associazione dei Comuni) affinchè possa avere una diffusione a livello nazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Alla mia età”, i segnalibri che danno voce ai più piccoli

ArezzoNotizie è in caricamento