Venerdì, 23 Luglio 2021
Attualità

Alla biblioteca di Stia una selezione di silent book

Prende il via anche a Pratovecchio Stia il progetto “Silent please! la ricerca della bibliodiversità nei libri senza parole” promosso dalla Rete Documentaria Aretina con il contributo dalla Regione Toscana e la collaborazione della libreria La...

biblioteca sez. ragazzi stia

Prende il via anche a Pratovecchio Stia il progetto “Silent please! la ricerca della bibliodiversità nei libri senza parole” promosso dalla Rete Documentaria Aretina con il contributo dalla Regione Toscana e la collaborazione della libreria La Casa sull’Albero.

Il progetto prevede la creazione di tredici nuovi scaffali nelle sezioni ragazzi delle biblioteche aderenti alla rete, con una selezione italiana e straniera di silent book, ovvero libri senza parole basati esclusivamente sulla sequenza di immagini, illustrazioni o fotografie. Racconti silenziosi affidati esclusivamente alle immagini e alla capacità di raccontarle che eliminano barriere linguistiche e culturali, favorendo la comprensione e stimolando l’immaginazione dei bambini. Leggere le figure e saper dar loro un significato diventa uno strumento innovativo di comunicazione importante anche per particolari tipologie di utenti quali bambini stranieri, con difficoltà di apprendimento e a rischio di esclusione sociale.

Il progetto prevede varie iniziative e incontri per far conoscere a bambini, insegnanti e genitori questa tipologia di prodotti editoriali. La sezione ragazzi della Biblioteca comunale di Pratovecchio Stia, ubicata presso il Palagio Fiorentino di Stia, ospiterà il 12 e 26 ottobre COMINCIAMO DAL SILENZIO, letture e atelier creativi per i bambini della scuola dell’infanzia “Luciano Ghelli”, e la presentazione del libro R/EVOLUTION di Arianna Papini, vincitore del Silent Book Contest 2017, prevista per martedì 30 ottobre alle ore 16.30.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla biblioteca di Stia una selezione di silent book

ArezzoNotizie è in caricamento