Alex Zanardi a Rondine: "Trasformate le difficoltà in opportunità". La Cittadella della Pace inaugura l'Anno Liceale d'eccellenza

"Credo che Rondine abbia realizzato qualcosa che ha molto a che fare con la mia storia personale. Qui hanno trasformato le difficoltà in opportunità. Credo sul serio che ci siano riusciti al cento per cento". E' il pilota, atleta e presidente...

"Credo che Rondine abbia realizzato qualcosa che ha molto a che fare con la mia storia personale. Qui hanno trasformato le difficoltà in opportunità. Credo sul serio che ci siano riusciti al cento per cento".

E' il pilota, atleta e presidente della Fondazione Vodafone Italia, Alex Zanardi ad inaugurare con una lectio magistralis il primo giorno del progetto "Quarto Anno Liceale d'Eccellenza a Rondine". Protagonista della giornata insieme al ministro all'ambiente Gian Luca Galletti, Zanardi ha incontrato i 27 studenti 17enni che da oggi prenderanno parte attiva al progetto di Rondine.

"Cosa racconterò a questi ragazzi? - ha continuato Zanardi - Credo che parlerò loro della mia storia personale perché di fatto non mi sento molto a mio agio nella veste di docente. Credo che però i ragazi debbano guardarsi attorno e prendere dagli altri spunto per risolvere problemi e arricchire il proprio bagaglio personale. Sta però a questi studenti trovare lo stimolo giusto e fare proprie le parole che ci scambieremo".

Il progetto inaugurato questa mattina, è dedicato ai giovani italiani che coniuga l’innovazione tecnologia ad un approccio formativo inspirato alla trasformazione del conflitto attraverso la crescita emotiva e relazionale degli studenti.

Un primo giorno di scuola senza precedenti che ricorderanno per sempre nel luogo dove ogni giorno il conflitto diventa una sfida da vivere insieme per cambiate il futuro del mondo.

Tra gli ospiti d’eccezione della giornata anche il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti e la vicepresidente della Camera dei Deputati, Marina Sereni, che torna a Rondine dopo aver candidato Rondine al Nobel per la Pace 2015 riconoscendo il questa realtà un esempio concreto per trasformare il conflitto in occasione di incontro e conoscenza dell’altro.

Alla lezione di Zanardi seguono gli interventi del ministro Galletti, di Rosa De Pasquale, responsabile del Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione del Miur, e del direttore generale della Fondazione CON IL SUD, Marco Imperiale. Saranno quindi gli studenti di Rondine a curare la cerimonia dell’ingresso dei ragazzi del Quarto Anno alla Cittadella della Pace. Alla giornata saranno presenti anche molti rappresentanti delle Istituzioni e tutti i partner del progetto.

Il progetto è riconosciuto dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca come percorso di sperimentazione per l’innovazione didattica. Tra i partner che hanno riconosciuto l’alto valore dei contenuti del progetto e il suo potenziale scegliendo di sostenere il “Quarto Anno Liceale d’Eccellenza”, la Fondazione Vodafone Italia, che dopo aver sostenuto il recupero dell’antico edificio della scuolina dove si terranno le lezioni, rinnova il suo legame con Rondine sostenendo il percorso di innovazione tecnologica e digitalizzazione;A garanzia della qualità della didattica,inoltre le case editrici Loescher eZanichelli metteranno a disposizione gratuitamente la fornitura dei libri scolastici mentre grazie alla collaborazione con il Gruppo Spaggiari, il progetto potrà usufruire del registro elettronico.Numerosi inoltre i partner che hanno supportato la partecipazione degli studenti al percorso tra cui laFondazione CON IL SUD che sosterrà la partecipazione al “Quarto anno liceale d’eccellenza a Rondine” di alcuni giovani del Mezzogiorno candidati da organizzazioni non profit che operano sui territori di provenienza dei ragazzi, dove saranno realizzate attività capaci di generare valore sociale, per condividere l’esperienza vissuta dai giovani meridionali ad Arezzo. Altre importanti realtà hanno reso possibile la partecipazione degli studenti al progetto, Fondazione Banco di Sardegna, che ha supportato tre ragazzi sardi, Fondazione Cassa di Risparmio di Prato, che ha permesso a due studenti pratesi di partecipare al progetto; Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Compagnia San Paolo, Banca Popolare di Cortona, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, l’azienda Aboca, l’ARS (Assemblea Regionale Sicilia), insieme all’associazione Fly for Peace, la Regione Marche insieme allaFondazione Pio Sodalizi dei Piceni e l’Arcidiocesi di Trento, hanno garantito ciascuna la partecipazione di un ragazzo del loro territorio.

Si parla di

Video popolari

Alex Zanardi a Rondine: "Trasformate le difficoltà in opportunità". La Cittadella della Pace inaugura l'Anno Liceale d'eccellenza

ArezzoNotizie è in caricamento