La storia di Alessia che aiuta le aziende a capire le persone. Un'aretina tra le 50 top del 2019

Originaria di Pieve Santo Stefano, la giovane imprenditrice è stata scelta da D - La Repubblica come uno dei volti femminili più rappresentativi del 2019

Alessia Clusini, Trybes Agency

Il suo lavoro, semplificando davvero tanto, consiste nel mappare il genere umano studiandone comportamenti, conversazioni e preferenze attraverso i social media.
"In questo modo si può comprendere meglio l’altro. Monitorando poi le comunità e le conversazioni che avvengono intorno a un argomento, riusciamo ad anticipare gli sviluppi”.

Comprendere fino in fondo il lavoro di Alessia Clusini significa soprattutto capire l'importanza strategica dell'intelligenza artificiale e del mondo dei social media.
Pievana di nascita, dal 2016 si è trasferita a Londra dove, insieme a Martina Faralli (psicologa) e Tomiwa Adey (programmatore), ha fondato Trybes Agency, realtà specializzata nell’analizzare le comunità online e i valori culturali che le permeano. In Gran Bretagna è arrivata, come molti altri suoi coetanei, per coltivare le proprie ambizioni certa di trovare un ambiente lavorativo più vivace ed aperto. "Sono molto attaccata alle mie origini - spiega - Ma Londra è il mondo sintetizzato in una sola città. Qui il business è più semplice".

E così, tre anni fa ecco che proprio qui ha preso anima e corpo quel progetto innovativo che mette insieme statistica, analisi dati, psicologia, ricerca sociologica ed indagine antropologica.

"Trybes nasce come risposta al problema riguardante la conoscenza dell'audience - racconta - Lavorando con aziende di vari settori ci siamo resi conto che le risposte a queste domande sono tutte online e la quantità di dati a nostra disposizione diventa una risorsa che permette ai brand e alle imprese di promuovere meglio sé stessi, i loro prodotti, le proprie iniziative. Ma non solo. Monitorando le comunità e le conversazioni che avvengono intorno a un determinato argomento, riusciamo ad prevederne gli sviluppi permettendoci di predisporre campagne di comunicazione più efficaci e anticipare i tempi”. 

Come farlo? Semplicemente avvalendosi del supporto di intelligenza ibrida che fonde insieme l'uomo con la macchina.

L'ambizioso e avveniristico progetto di Alessia è stato presentato anche durante l'edizione 2019 del Tedx di Torino dove, la sua strategia di analisi del mercato è stata raccontata con semplicità e passione.

Alessia Clusini_data_strategist-2

Il lavoro della social data strategist di Pieve Santo Stefano ha attirato l'attenzione anche di D - La Repubblica che l'ha scelta come una delle cinquanta donne italiane più rappresentative del 2019.

"Non ho ben capito come sia successo - racconta Alessia - sono onorata perché sono insieme a donne incredibili che in alcuni casi ho avuto la fortuna di conoscere di persona e che ad oggi mi ispirano con il loro percorso e la loro carriera. Quando mi hanno contattata dicendomi che ero stata inserita in questa classifica mi sono rifiutata di crederci. Per qualche tempo ho pure pensato che si trattasse dei classici messaggi di spam. Poi invece, la straordinaria sorpresa".

L'iniziativa lanciata da D chiede ai lettori di indicare, su una rosa di 50 papabili, la donna che con il suo talento e le sue capacità riesce a rappresentare tutte le altre.
Per votare Alessia basta raggiungere LadonnaD2019, sfogliare la gallery fino a trovare la sua immagine e cliccare sul cuore. In tutto vengono richieste tre preferenze.

72968927_10158635408903132_4500668359435616256_n-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 4 Ristoranti ad Arezzo: ci siamo. Arriva Alessandro Borghese

  • La pioggia fa paura: allagamenti, frane e fiumi in piena. Una famiglia evacuata. Chiusa per ore l'A1

  • L'incendio dell'autocarro pieno di vernici: traffico bloccato nella Sr71

  • Auto trascinata dalla corrente, vigili del fuoco al lavoro per il recupero

  • Allagamenti ad Arezzo: strade chiuse e piante crollate

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento