rotate-mobile
Attualità

Arezzo dà il via alle iscrizioni alle scuole dell'infanzia. I posti disponibili sono 158, incognita Acropoli

Sono aperte da qualche ora le iscrizioni alle scuole dell'infanzia del Comune di Arezzo. Le strutture alle quali è possibile dare la scelta da parte delle famiglie sono cinque, dislocate in zone diverse della città e dell'immediata periferia...

Sono aperte da qualche ora le iscrizioni alle scuole dell'infanzia del Comune di Arezzo. Le strutture alle quali è possibile dare la scelta da parte delle famiglie sono cinque, dislocate in zone diverse della città e dell'immediata periferia: Acropoli, Orciolaia, Pallanca, Don Milano e Villa Sitorni.

Un asterisco però è stato inserito nella domanda d'iscrizione per specificare la particolare condizione in cui si trova la materna Acropoli: "Si informa - si legge nei documenti allegati - che per l'anno scolastico 2017/18 è in atto un procedimento di passaggio alla Stato della scuola comunale dell'infanzia Acropoli." Il passaggio allo Stato non è affatto scontato, ogni anno arriva il parere favorevole della Regione, poi però quando il ministero predispone l'organico per l'istituto comprensivo Cesalpino di cui dovrebbe andare far parte, non ci sono risorse per coprire gli 8 posti da educatore necessari per incorporare tra le materne statali anche Acropoli. Qualche dettaglio in più forse arriverà in primavera, ma per le famiglie il tempo delle scelte, sarà già compiuto.

Le iscrizioni sono aperte infatti fino al 14 marzo e riguardano l'anno scolastico 2017/2018. La domanda può essere presentata per i bambini e le bambine che sono residenti nel Comune di Arezzo, nati dal 1 gennaio 2012 al 31 dicembre 2014.

I posti disponibili, come specifica la tabella, sono 158, tanti quanti i bambini che a giugno usciranno dalle sezioni. Il maggior numero di posti che si liberano è al Pallanca, 46, mentre a Sitorni, dove la capienza è di 50 bambini, ci sono solo 15 posti liberi.



Come scegliere, i punti in graduatoria e come iscriversi:





Tra le novità, all'interno dei rinnovati criteri per i punteggi in graduatoria, c'è anche la postilla sulle vaccinazioni: "Nel caso di mancata vaccinazione o di mancata dichiarazione della medesima si provvederà a segnalare il caso alla ASL di competenza per i conseguenti adempimenti in materia di vaccinazioni obbligatorie". Il Comune di Arezzo non si è potuto spingere oltre nella richiesta di vaccini obbligatori visto che ancora la Regione Toscana non ha approvato in via definitiva la sua legge.




Intanto per rendere più facile la scelta alle famiglie quest'anno sono previsti anche due giorni di apertura straordinaria nei quali i genitori possono visitare le scuole incontrare le insegnati. Gli open day si terranno il 21 febbraio e il 2 marzo, dalle 17:00 alle 19:00.

Tra i documenti allegati c'è il modulo della domanda che va compilato e presentato allo sportello Unico di piazza Fanfani negli orari di apertura, il lunedì, mercoledì, venerdì e sabato, dalle ore 8,30 alle ore 13,00; il martedì e il giovedì , dalle ore 8,30 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 17,30. Ma appena sarà aggiornato il collegamento sarà possibile fare la domanda anche on line. Per tutti la scadenza inderogabile è quella del 14 marzo.

Link e documenti utili:

Modulo di domanda scuola infanzia 2017-18

CRITERI per laccesso Servizi comunali per linfanzia

Bando scuole infanzia 2017-18

Graduatorie:

Quella provvisoria sarà pubblicata il 6 aprile, mentre quella definitiva, stilata dopo eventuali reclami accolti, sarà pubblicata il 28 aprile. Gli utenti ammessi al servizio sono tenuti al pagamento di una tassa d'iscrizione e di una retta di frequenza, ma sono previste agevolazioni in base all'idee del nucleo familiare, presentando richiesta scritta allo sportello Unico secondo quanto deciso recentemente dall'amministrazione.



Gallery

© Riproduzione riservata

Enrica Cherici 14 febbraio 2017 09:54
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arezzo dà il via alle iscrizioni alle scuole dell'infanzia. I posti disponibili sono 158, incognita Acropoli

ArezzoNotizie è in caricamento