Attualità

Aisa e lo Zero Spreco, 400 studenti a scuola di riciclo. Laboratori, giochi e workshop per professionisti

Quattrocento studenti e alunni dell'istituto comprensivo 4 Novembre hanno preso parte alla nuova giornata targata Zero Spreco promossa da Aisa Spa. All'interno del centro di raccolta e termovalorizzatore di San Zeno i giovanissimi delle scuole...

zero-spreco

Quattrocento studenti e alunni dell'istituto comprensivo 4 Novembre hanno preso parte alla nuova giornata targata Zero Spreco promossa da Aisa Spa.

All'interno del centro di raccolta e termovalorizzatore di San Zeno i giovanissimi delle scuole aretine hanno avuto modo di mettersi alla prova su un semplice, ma non banale, concetto: ridurre a zero gli sprechi.

"E' importante - ha sottolineato il direttore generale di Aisa Marzio Lasagni - investire sulle nuove generazioni in modo tale da creare una cultura del recupero forte e stabile. Questa mattina, grazie alla collaborazione dell'istituto comprensivo 4 Novembre, abbiamo potuto ospitare studenti delle elementari e delle medie. Inoltre abbiamo aperto le porte anche ai piccoli delle scuole per l'infanzia. Tutti hanno potuto cimentarsi con delle attività molto divertenti ma, allo stesso tempo, utili a comprendere come ogni oggetto o scarto può avere un secondo utilizzo, una nuova vita".

La giornata, oltre ai laboratori dedicati ai più piccoli, nel pomeriggio ha dato il via anche ad un momento formativo dedicato ai professionisti del settore i quali si sono confrontati sul tema "Metodi valutativi delle aziende pubbliche".

A due settimane dalla precedente, Aisa Impianti ha organizzato una nuova giornata Zero Spreco. Nella precedente data non era stato possibile accogliere tutte le richieste ed allora ecco questo nuovo evento. All'impianto di recupero integrale rifiuti di San Zeno oltre 380 bambini e ragazzi delle scuole materne, elementari e medie del plesso scolastico IV Novembre durante la mattina per molte attività didattiche alcune ormai note, come la gara di cucina degli avanzi organizzata con l'aiuto di chef Shady, ed altre nuove, come il gioco da tavolo "la gara di cucina per i più piccoli" inventato da Aisa Impianti oppure "il riciclo in musica" per insegnare ai ragazzi che cose che dovrebbero essere gettate via possono diventate strumenti musicali. Con il recupero creativo gli oggetti diventano strumenti musicali, stimolando la fantasia e avvicinando i bambini al mondo della musica.

Anche il convegno del pomeriggio dal titolo "Metodi valutativi delle aziende pubbliche" presenta delle novità in quanto coinvolge aziende pubbliche volendone valutare l'efficienza e il buon funzionamento. Questa materia coinvolge un vasto range di professionisti come ingegneri, avvocati e commercialisti, tutti interessati a scoprire i metodi da utilizzare per stimare il valore delle aziende pubbliche.

Alessandro Ghinelli, sindaco del Comune di Arezzo ha sottolineato come: "Ancora una volta Aisa Impianti offre al territorio un valore aggiunto importante in fatto di formazione e didattica non solo per i ragazzi ed i professionisti ma anche per gli amministratori di Comuni come me che oggi hanno la possibilità con il convegno del pomeriggio di comprendere quali metodiche possono essere utilizzate per valutare correttamente il patrimonio che si possiede nelle società partecipate".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aisa e lo Zero Spreco, 400 studenti a scuola di riciclo. Laboratori, giochi e workshop per professionisti

ArezzoNotizie è in caricamento