Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità

Addio scuola, parte la stagione dei summer camp. Cosa fare e quanto costa l'estate dei più piccoli

L'ultima campanella è suonata. E mentre gli scolaretti tirano un sospiro di sollievo, per le famiglie aretine è il momento di organizzare l'estate. Perché quando mamma e babbo lavorano, per i piccoli di casa è necessario trovare campi estivi, con...

campi estivi

L'ultima campanella è suonata. E mentre gli scolaretti tirano un sospiro di sollievo, per le famiglie aretine è il momento di organizzare l'estate. Perché quando mamma e babbo lavorano, per i piccoli di casa è necessario trovare campi estivi, con tanto di progetti educativi, per arrivare fino all'agosto. Ed ecco che spuntano chat, post sui social e volantini ovunque. Di fatto nell'Aretino c'è l'imbarazzo della scelta. Dalle attività proposte dalle parrocchie (ad esempio i GREST delle parrocchia di Campoluci e del Sacro Cuore sono ormai celebri e accolgono decine e decine di bimbi e adolescenti) , a quelle sportive (dall'equitazione al calcio, dal nuoto al tennis passando per l'atletica), fino a quelle ludico didattiche.

Ma quanto costa un campo estivo? Le formule sono le più varie e di conseguenza anche i prezzi possono essere molto diversi. In media però si va un impegno solo mattutino (ad esempio dalle ore 8 alle ore 13, in alcuni casi con il pranzo compreso) con spesa dalle 50 alle 60 euro a settimana; ad un impegno fino al tardo pomeriggio (17-18) fino agli 80 euro. I progetti propongono molte attività, tutte comprese nel prezzo: come l'abbinamento dello sport allo studio dell'inglese o alla pratica di attività specifiche (dalle arti circensi alla cucina, dal teatro alle attività artistiche). Poi ci sono gli stage specifici in determinate discipline (vedi l'equitazione) e in questo caso i prezzi possono salire molto: parlare di campi estivi però per queste attività sarebbe un po' riduttivo visto che per molti ragazzi si tratta di approfondimenti di discipline già studiate o per le quale si sono già allenati durante l'anno.

Cosa fare nell'Aretino

Iniziano proprio durante la settimana della Giostra del Saracino i campi estivi della Scuderia Pan con una settimana dedicata alla manifestazione. I bambini e ragazzi che parteciperanno ai campi estivi giocheranno al Saracino in sella a pony e cavalli, colpendo con mini lance il Buratto. Indosseranno costumi con i colori dei Quartieri e faranno gare a coppia come i veri giostratori. Nel pomeriggio altri giochi sempre ispirati al Saracino, con giochi da tavolo sul tema e con laboratori per costruire scudi, lance ed elmi. Costo per una settimana a partire da 60 euro. www.scuderiapan.com

Originali e forse unici nel loro genere i campi estivi ecologici di Legambiente. La prima tappa per il 2017 sarà Capolona e il suo splendido territorio, tutto da scoprire. I bambini verranno coinvolti in giochi divertenti, in interessanti laboratori, in uscite improntate sulla scoperta dei luoghi, in esperienze sensoriali e nella condivisione delle responsabilità, attraverso attività educative (presa in cura di spazi pubblici, collaborazione alla preparazione di colazione e pranzo, cura dei locali, risparmio idrico ed energetico, raccolta differenziata, ecc.). Il progetto copre il periodo 3 luglio-4 agosto 2017 e ha la propria base presso la scuola media di Capolona-Subbiano. Vengono proposte due possibilità di iscrizione: dalle 8 alle 13, senza pranzo, e dalle 8 alle 14,30 con pranzo. In base alle iscrizioni potranno essere previsti due gruppi omogenei per età: 7/10 anni e 11/13 anni. Per chi volesse partecipare da Arezzo, è previsto un servizio di accompagnamento in treno da parte dei nostri educatori esclusivamente per l'orario 8/14,30.

Esperienze uniche quelle offerte dalla Fondazione Ivan Bruschi con progetto "Viste e laboratori d'estate alla Galleria Ivan Bruschi", nuovi percorsi didattici, realizzati in collaborazione con l'Associazione Culturale La Staffetta che da sempre si occupa di tramandare mestieri e pratiche artistiche antiche. Sette nuovi e divertenti percorsi didattici aperti a tutti i bambini dai 5 ai 12 anni, associazioni culturali e campi solari che desiderano aderire. I laboratori si terranno di mercoledì e sabato, ognuno con una tematica diversa e ispirati ad un mestiere del passato. Il primo laboratorio si terrà mercoledì 14 giugno alle ore 9.45, curato da Laura Folli, dell'Associazione LaStaffetta e dallo staff della Fondazione, tema di questo primo appuntamento "Tintura e sperimentazione con fili e stoffe".

Per chi ama il nuoto, alla Piscina comunale di Subbiano, tre settimane di iniziative che alternano il nuoto, l'inglese e l'arte circense.

Per gli appassionati di tennis, nei circoli aretini c'è l'imbarazzo della scelta. Al Circolo Tennis Arezzo, racchette e palline saranno abbinate con esperienze fai da te: dalla cucina alla realizzazione di un'orto, fino alla costruzione di piccoli oggetti. Al Circolo Giotto summer camp che abbinano il tennis ai tuffi in piscina. Piscina, tennis e sport a tutto tondo anche allo Junior Tennis Club, con tanto di tornei settimanali per 12 settimane consecutive.

E poi il calcio, società che vai campo estivo che trovi. La formula però è sempre molto simile: pallone, attività ludiche di vario tipo, ma anche compiti.

Perché l'estate è sì vacanza, ma libri e quaderni non vanno dimenticati. Anche se oggi non è ancora il momento di pensarci, ma è quello di godersi il primo giorno di meritato riposo.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio scuola, parte la stagione dei summer camp. Cosa fare e quanto costa l'estate dei più piccoli

ArezzoNotizie è in caricamento