rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Attualità

Acquedotto Vasariano, nuove esplorazioni nei cunicoli. Rossi: "Trovato antico tracciato, forse di epoca romana"

Un acquedotto romano "all'ombra" dell'Acquedotto Vasariano. Conferme e novità emergono dalla ricerca storica ed archeologica condotta  sul tracciato dell'opera idraulica costruita tra le fine del 1500 e l'inizio del 1600 dalla Fraternita dei Laici...

Un acquedotto romano "all'ombra" dell'Acquedotto Vasariano. Conferme e novità emergono dalla ricerca storica ed archeologica condotta sul tracciato dell'opera idraulica costruita tra le fine del 1500 e l'inizio del 1600 dalla Fraternita dei Laici, dal primo rettore Pier Luigi Rossi, dal collegio dei Geometri di Arezzo e dal Corpo dei Vigili del Fuoco.

Questa mattina un nuovo sopralluogo, un nuovo viaggio tra i cunicoli nel tratto che dagli Archi porta al Prato ha dato esiti soprendenti.

"Dopo aver scoperto i cunicoli idraulici tra il Palazzo di Fraternita, in piazza Grande, e l'acquedotto vasariano - spiega Rossi -, oggi sono riprese le ricerche dedicate all'esplorazione del condotto idraulico dell'acquedottonel tratto che dagli Archi entra nella collina del Prato di Arezzo. Sono emerse novità molto interessanti nel tracciato sotterraneo che ha un andamento non rettilineo, con nette inversioni di percorso. Sta emergendo la possibile esistenza di un altro tracciato di un acquedotto costruito in età romana o in epoca Medioevale. L' acquedotto vasariano potrebbe avere avuto un "contatto" strutturale con questo più antico tracciato idraulico o romano o Medioevale. Cioè il cunicolo idraulico del vasariano potrebbe aver usufruito di precedenti strutture idrauliche."

Adesso le ricerche proseguiranno a ritmo serrato. Nelle prossime settimane vigili del fuoco, geometri e archeologi si avvicenderanno tra i cunicoli e gli archi: "Occorre meglio definire il rapporto tra il tracciato del vasariano e il tracciato di una possibile galleria idraulica romana - spiega Rossi - e anche con la presenza di una vasta cisterna romana sotterranea ubicata nella zona tra il monumento al Petrarca e la Fortezza (lato mura). Per dare risposta a queste domande sono già stati programmati saggi archeologici che saranno realizzati nelle prossime settimane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acquedotto Vasariano, nuove esplorazioni nei cunicoli. Rossi: "Trovato antico tracciato, forse di epoca romana"

ArezzoNotizie è in caricamento