Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità

Acqua di nuovo pubblica, anche se non prima di 16 anni. L'ottimismo del consiglio direttivo di Ait

Torna d'attualità il tema della ripubblicizzazione dell'acqua, anche se con tempo piuttosto lunghi. La proposta del governatore della Regione Toscana, fatta propria dal Consiglio Regionale, di una futura holding pubblica per la gestione del...

rubinetto-acqua

Torna d'attualità il tema della ripubblicizzazione dell'acqua, anche se con tempo piuttosto lunghi. La proposta del governatore della Regione Toscana, fatta propria dal Consiglio Regionale, di una futura holding pubblica per la gestione del servizio idrico integrato, trova infatti il plauso del presidente del Consiglio Direttivo di Ait, Alessandro Tambellini, sindaco di Lucca.

È importante che la Toscana avvii il percorso della ripubblicizzazione dell'acqua - dichiara Tambellini - perché così si dà attuazione all'esito del referendum e al volere dei cittadini. La proposta di costituzione di una holding pubblica, fatta dal governatore Rossi e appoggiata dal Consiglio Regionale, è utile anche a riconoscere l'importanza dei vari territori e delle differenze che in questi ultimi anni i vari gestori del servizio idrico integrato hanno saputo sviluppare per rispondere il più possibile alle esigenze delle varie comunità e alle caratteristiche delle varie aree della Toscana.

Come detto, le società che attualmente si occupano del servizio in Toscana sono una per ogni Ato: Publiacqua (Firenze, Valdarno fiorentino e aretino, Pistoia e Prato), Nuove Acque (Arezzo e parte della Valdichiana senese), Acquedotto del Fiora (Siena e Grosseto), Gaia (Lunigiana e Lucca), Acque Spa (parte del Fiorentino e del Pisano), Asa (Livorno e Pisa).

I tempi

Ogni partecipata ha dei contratti di affidamento del servizio con Ait che regolano tariffe e investimenti. Ma ciascuno ha durate diverse. Il primo in scadenza è quello con Publiacqua (2021), poi Acquedotto del Fiora, Acque Spa e Asa Spa (2026), Nuove Acque (recentemente prorogato al 2027) ed infine Gaia (2034). I tempi della holding sono quindi di almeno 16 anni.

@MattiaCialini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acqua di nuovo pubblica, anche se non prima di 16 anni. L'ottimismo del consiglio direttivo di Ait

ArezzoNotizie è in caricamento