rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Attualità

Torna "Guida che ti guido", progetto Aci dedicato alle scuole

Saranno coinvolti 13 Istituti scolastici, 19 scuole, 72 classi: l'obiettivo è sensibilizzare i giovani a una maggiore comprensione dell'importanza di adottare comportamenti responsabili e sicuri

L'Automobile Club Arezzo torna nelle scuole, con il  progetto di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale rivolto ai giovani studenti delle scuole di Arezzo e provincia.

Quest’anno l’appuntamento di Ac Arezzo abbraccerà un periodo di tempo ancora più esteso, dicono il presidente provinciale Bernardo Mennini e il direttore Silvia Capacci.

Il progetto, denominato "Guida che ti Guido", si svolgerà dal 2 Febbraio al 7 marzo 2024 e coinvolgerà alcune scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, del capoluogo e della provincia di Arezzo.

"Guida che ti Guido" è diventato un appuntamento “fisso” che continuerà a essere replicato anno dopo anno.

Gli incontri, saranno modulati in relazione all'età dei ragazzi, tratteranno temi come l'importanza dei sistemi di ritenuta da utilizzare quando si è trasportati in auto; l'uso corretto degli attraversamenti pedonali; l'uso responsabile della bicicletta sulle strade, gli elementi di comprensione necessari alla scelta del mezzo e alla procedura di rilascio delle rispettive patenti di guida e la maggiore consapevolezza dei rischi derivanti dalla distrazione alla guida.

L'obiettivo del progetto è quello di creare nei giovani una maggiore comprensione dell'importanza di adottare comportamenti responsabili e sicuri quando si è utenti della strada, sia come pedoni che come automobilisti.

L'Automobile Club Arezzo, con questo progetto, che raggiungerà complessivamente quasi 1600  bambini e ragazzi delle scuole, intende contribuire alla diffusione di una cultura della sicurezza stradale tra i giovani, per una mobilità più sicura e consapevole.

Il progetto "Guida che ti Guido" dell’Aci di Arezzo è curato dalla dottoressa Angela Gringeri, che terrà i corsi assieme ai colleghi Silvia Bracciali e Marco Decina.

I relatori illustreranno ai ragazzi in modo "coinvolgente" e intuitivo le nozioni fondamentali per accrescere in loro quella necessaria conoscenza e consapevolezza dei comportamenti “corretti” quando si è sulla strada.

Complessivamente saranno coinvolti 13 Istituti scolastici, 19 scuole, 72 classi,  per un totale di quasi 1600 studenti

Tipo di scuole coinvolte: 3 dell'infanzia, 7 della primaria, 5 della secondaria di primo grado; 4 della secondaria di secondo grado.  Classi coinvolte: 21 alla primaria, 8 alla scuola dell'infanzia; 20 della secondaria di primo grado e 23 quelle della secondaria di secondo grado.

Il calendario degli incontri

Febbraio 

 Venerdì 2 Capolona - Medie n. 4 classi  

 Lunedì 5 Camucia - Medie n. 3 classi h 10:00

 Mercoledì 7 Cortona centro -  

Giovedì 8 Arezzo - Medie Convitto n. 1 classe  

 Primaria Masaccio n. 2 classi   

 Venerdì 9 Ceciliano - Primaria h. 08:30 

 Lunedì 12 Arezzo - Primaria Sante Tani n. 4classi  

 Martedì 13 Terranuova B. - Primaria e Medie  2 gruppi di classi

 Mercoledì 28 Ciggiano - Primaria    

 Giovedì 29 Olmo - Infanzia  

Marzo

Lunedì 4 Arezzo - Primaria  

Martedì 5 Arezzo - Primaria  

Mercoledì 6 Arezzo - Primaria  

Giovedì 7 Rigutino - Infanzia 2 gruppi   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna "Guida che ti guido", progetto Aci dedicato alle scuole

ArezzoNotizie è in caricamento