rotate-mobile
Attualità

Accademia Autolinee Toscana: assunzioni e primo step per la patente D

Ieri ok alla prova teorica. Tutti sono già allo studio per la Carta di Qualificazione del Conducente. Autolinee al lavoro sullo spin-off della scuola per autisti che copre anche le spese per la formazione: sarà rivolto agli over 29 e garantirà come sempre l’assunzione

Solo tre settimane fa sono stati assunti. E già ieri, sedici allievi di Accademia hanno superato la prova teorica per il conseguimento della patente D. Gli altri apprendisti del primo corso lanciato da Accademia sosterranno la prova nei prossimi giorni. Corre veloce dunque, la scuola di Autolinee Toscane, creata dal gestore del tpl per sopperire alla carenza di autisti. E oltre a correre veloce, ottimizza anche i tempi: tutti i giovani hanno già iniziato a studiare sulla parte teorica necessaria per conseguire la successiva Carta di Qualificazione del Conducente (CQC). Il programma di formazione, serrato, prevede che entro l’estate possano essere conseguiti entrambi i titoli abilitanti.

Accademia è la prima e immediata risposta che Autolinee ha messo in campo per superare le gravi difficoltà del reclutamento di conducenti che affligge tutto il settore in Italia. Secondo le associazioni di categoria, a livello nazionale mancano non meno di 6.000 autisti solo per il trasporto pubblico locale. E il problema, come riportano numerosi media, è ormai diffuso a livello europeo. Accademia, lo ricordiamo, forma in house i futuri conducenti di Autolinee, ed è aperta ai giovani con meno di 29 anni che non hanno né formazione né patenti specialistiche: i candidati sono stati assunti tre settimane fa come apprendisti subito dopo una selezione. Oltre a questo, Accademia copre anche i costi per le patenti specialistiche necessarie per guidare un mezzo del trasporto pubblico: licenze D e CQC. Spese che non tutti, soprattutto i giovani, si possono permettere.

Accademia ha riscosso subito una buona adesione tra i giovani. Sono ben 309 le ragazze e i ragazzi con meno di 29 anni, che si sono candidati sul portale https://playyourjob.com/atbus . Di questi, 282 hanno completato il test di ingresso e sono stati effettuati 80 colloqui.

Dopo la partenza della prima classe, altri due corsi sono già in programma: un corso bis destinato a rinforzare l’organico di Firenze e che partirà a settembre, e a seguire un altro per i conducenti destinati alla zona di Siena, nel Dipartimento Sud.

Confortata da questi numeri, l’azienda sta lavorando per estendere la formula di “reclutamento più formazione” anche a chi ha più di 29 anni e magari è già in possesso della sola patente D. La nuova classe allo studio sarà una sorta di spin-off di Accademia, rivolta stavolta non più ai giovanissimi ma anche a chi semplicemente non può permettersi la CQC. Anche in questo caso l’azienda garantirà sia l’assunzione che la copertura dei costi.

Per quanto riguarda, più in generale, il reclutamento di nuovi autisti già in possesso delle patenti specialistiche, dall’inizio della sua gestione (1° novembre 2021, sette mesi fa) a tutto il mese di maggio, Autolinee ha selezionato 773 candidature che sono pervenute al portale https://playyourjob.com/atbus/ . Sono stati svolti 553 colloqui e effettuate 220 prove di guida. Gli assunti complessivamente sono 173. Ricordiamo che la selezione è ancora aperta: Autolinee è sempre alla ricerca di profili professionali qualificati e con esperienza.  Candidarsi è semplicissimo: è sufficiente inserire i propri dati anagrafici ed effettuare i due test dedicati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accademia Autolinee Toscana: assunzioni e primo step per la patente D

ArezzoNotizie è in caricamento