Attualità

Governance Poll, Ghinelli resta 52esimo. Ma dal giorno delle elezioni calo del gradimento dell'1 per cento

Ecco la graduatoria stilata da Noto Sondaggi per il Sole 24ore: il sindaco di Arezzo in quarta posizione nella classifica toscana

Un punto in meno. Il gradimento del sindaco Alessandro Ghinelli è sceso di un punto in percentuale rispetto al momento della sua elezione. A rivelarlo è la Governance Poll 2021, ovvero la classifica dei primi cittadini redatta da Noto Sondaggi e pubblicata oggi da Sole 24 Ore. Il sondaggio coglie i trend degli amministratori ad oltre un anno di distanza dallo scoppio della pandemia, in una fase in cui più che i contagi è la crisi economica a creare preoccupazioni. Una fase però in cui le aspettative legate alla ripartenza vanno in crescendo, di pari passo con la campagna di vaccinazione. 

 L'indagine è stata condotta ponendo agli elettori una semplice domanda: "Le chiedo un giudizio complessivo sull’operato del sindaco. Se domani ci fossero le elezioni comunali, lei voterebbe a favore o contro l’attuale sindaco?". Il 53,5 per cento ha espresso gradimento per quanto fatto in questo periodo di mandato, contro il 54,5 per cento di quanti erano andati al voto lo scorso 5 ottobre. Il sindaco di Arezzo si piazza così a metà classifica, con il 52esimo posto. Posizione questa condivisa con altri primi cittadini, quale quello di Aosta Gianni Nuti, quello di Forlì Gian Luca Zattini, quello di Savona Ilaria Caprioglio e quello di Como Mario Landriscina.

Ma chi sono i sindaci più amati e  quelli che invece hanno deluso di più? A livello nazionale il più apprezzato in assoluto è Antonio Decaro, primo cittadino di Bari. Secondo il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro. Sala, sindaco di Milano non raggiunge il 50 per cento di gradimento. Le sindache di Roma e Torino, Raggi e Appendino condividono il 94° posto (in calo rispettivamente del 24e dell'11 per cento). Fanalini di coda il sindaco di Napoli De Magistris (104esimo) e quello di Catania Salvo Pogliese (105esimo e ultimo). 

Per quanto riguarda il sindaco di Arezzo, pare che le vicende giudiziarie legate a Coingas non abbiano scalfito più di tanto la sua immagine. La sua posizione resta a metà classifica, confermando quel 52esimo posto che già nel 2020 gli era stato assegnato (anche in quel caso insieme ad altri 4 sindaci). Ma mentre nel 2020 i suoi consensi erano in crescita, quest'anno risultano in calo, complice un brillante risultato elettorale con il quale il gradimento odierno è stato confrontato. Nel 2015, infatti Ghinelli fu eletto con il 50,8 per cento delle preferenze, contro un 54,5 di quest'ultima tornata elettorale. Così benché il gradimento degli aretini che hanno risposto alla Governance Poll risulti sostanzialmente stabile, garantendo la stessa posizione in classifica, appare in calo dell'1 per cento. 

I sindaci toscani

Ecco come si sono posizionati in classifica gli altri sindaci toscani.

1 - Dario Nardella (Firenze)  22esimo

2 - Luca Salvetti (Livorno) 30esimo - Francesco Persiani (Massa) 30esimo 

3 -  Alessandro Tomasi (Pistoia) 36esimo

4 - Alessandro Ghinelli (Arezzo) 52esimo

5 - Antonfrancesco V. Colonna (Grosseto) 57esimo

6 - Michele Conti (Pisa) 69esimo

7 - Luigi De Mossi (Siena) 70esimo

8 - Alessandro Tambellini (Lucca) 81esimo

9 - Matteo Biffoni (Prato) 90esimo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Governance Poll, Ghinelli resta 52esimo. Ma dal giorno delle elezioni calo del gradimento dell'1 per cento

ArezzoNotizie è in caricamento