Attualità

6.670 euro in beneficenza dal “Festival della Solidarietà” di Ponticino

Una donazione di 6.670 euro a favore del volontario, dell’associazionismo, della cultura e dello sport del territorio di Ponticino. Questo è il ricavato della festa provinciale delle Acli che si è tenuta ad inizio luglio attraverso cinque giornate...

Acli Arezzo - Festa provinciale Ponticino 2018

Una donazione di 6.670 euro a favore del volontario, dell'associazionismo, della cultura e dello sport del territorio di Ponticino. Questo è il ricavato della festa provinciale delle Acli che si è tenuta ad inizio luglio attraverso cinque giornate ricche di iniziative che hanno riunito centinaia di persone e che hanno permesso una raccolta di fondi che, come tradizione, il locale circolo di Ponticino ha interamente devoluto in beneficenza.

Il bilancio dell'evento, denominato da anni "Festival della Solidarietà", è stato particolarmente positivo e ha registrato un utile complessivo di 6.670 euro (la cifra più alta mai raccolta) che sarà diviso in sostegno a vari progetti e a varie realtà che hanno contribuito con i loro stand e i loro operatori alla buona riuscita della festa, tra cui la Caritas, il Calcit, l'Associazione Volontariato Ponticino che si occupa di servizi agli anziani, la parrocchia di Ponticino e i gruppi giovanili delle parrocchie del territorio. Parte del ricavato andrà anche a sostenere i primi passi del Real Kerigma, la nuova squadra di calcio inter-parrocchiale di Ponticino, Laterina, Casanova e Pieve a Maiano che sarà iscritta dalla stagione 2018-2019 al campionato federale di Terza Categoria. Per i cent'anni dalla consacrazione della chiesa di Ponticino, inoltre, un'attenzione particolare è stata rivolta anche alla cultura, con un contributo al restauro del quadro di fine 1.600 della "Madonna dei sette dolori in Pietà ai piedi della croce" e alla ristrutturazione della chiesa di San Martino in Poggio. Una parte della cifra andrà infine alle scuole locali come premio per la quarta edizione di un concorso letterario che il prossimo novembre coinvolgerà i bambini e i ragazzi dalle materne alle medie, chiedendogli di approfondire qualche tematica (nel 2017 fu "Spreco e fame") e di rappresentarla attraverso disegni, temi e poesie.

«Anno dopo anno - commenta Antonio Paoli, presidente del circolo Acli di Ponticino, - la festa cresce, riunisce sempre più persone e raccoglie sempre più fondi. Si tratta di un importante momento di aggregazione per le Acli e per l'intera comunità locale che, per molti mesi, sono coinvolti nell'organizzazione con un attento lavoro dei loro volontari e dei loro soci. Il tutto, motivato da un obiettivo benefico perché possiamo continuare a portare il nostro contributo in sostegno alle attività e ai progetti di tante associazioni».

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

6.670 euro in beneficenza dal “Festival della Solidarietà” di Ponticino

ArezzoNotizie è in caricamento