Nuovi bus Tiemme troppo alti per il sottopasso. Le ipotesi: grattare l'asfalto, cambiare tragitto o usare i mezzi vecchi

Un vertice per i bus Tiemme che non riescono a passare sotto il sottopasso di via Vittorio Veneto ad Arezzo. Ieri mattina i rappresentanti della Provincia di Arezzo, del Comune di Arezzo e dell'azienda che ha in gestione il servizio di trasporto...

sottopasso-via-veneto

Un vertice per i bus Tiemme che non riescono a passare sotto il sottopasso di via Vittorio Veneto ad Arezzo. Ieri mattina i rappresentanti della Provincia di Arezzo, del Comune di Arezzo e dell'azienda che ha in gestione il servizio di trasporto pubblico locale per Arezzo, Siena e Grosseto si sono incontrati per decidere il da farsi.

Il caso è quello dei 6 nuovi bus (dei 18 ultimi acquisti di Tiemme) provenienti dalla Valdichiana e destinati al capoluogo. Fino a poco tempo fa il tragitto per entrare ad Arezzo prevedeva via Vittorio Veneto e il passaggio sotto il sottopasso prima di arrivare al capolinea dell'autostazione. I nuovi mezzi Euro 6, troppo alti, non passano sotto la ferrovia. Eccedono di una quindicina di centimetri per via della presenza dell'impianto di aria condizionata e dell'impianto di abbattimento del fumo. Si dirà: non si potevano acquistare quelli un po' più piccoli, come in passato? "No - spiegano dall'azienda - ormai sono fuori produzione".

Le alternative che si stanno ponderando sono tre.

La prima è un raschiamento del fondo stradale sotto il sottopasso. Negli anni, si sono sovrapposti più strati di asfalto (il tappeto) sopra lo strato di binder. Si potrebbe "scavare" un po' il sottopasso, togliendo l'asfalto sovrapposto di troppo.

La seconda è il mantenimento del tragitto temporaneo, che vede i bus deviare verso via Arno. Un percorso che garantisce, peraltro, un servizio in più. Da tempo gli studenti chiedevano infatti una fermata in zona Mecenate, ora sono stati accontentati. Il surplus di chilometri dovrebbe però essere pagato dalla Provincia di Arezzo. Si parla di 30mila euro l'anno, circa.

La terza è il dirottamento di tutti i mezzi nuovi verso Siena e Grosseto. Arezzo per coprire il servizio continuerebbe ad usare i vecchi mezzi Euro 4 ancora nelle disponibilità di Tiemme.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

@MattiaCialini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento