menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Asilo Nido Alberto Fani

Asilo Nido Alberto Fani

Generazione Famiglia sul caso "gender" e l'asilo di Soci

Gender, proteste e paure sul caso del progetto contro gli stereotipi di genere all'asilo nido di Soci. Riceviamo e pubblichiamo. Spett.le redazione, pur ringraziandovi per la vostra disponibilità, conoscendo la vostra linea editoriale, siamo...

Gender, proteste e paure sul caso del progetto contro gli stereotipi di genere all'asilo nido di Soci. Riceviamo e pubblichiamo.

Spett.le redazione, pur ringraziandovi per la vostra disponibilità, conoscendo la vostra linea editoriale, siamo rimasti stupiti del titolo e del tono dell'articolo che riporta il nostro comunicato stampa, per altro senza simboli o riferimenti.

Molti genitori si sono sentiti offesi dall'essere stati paragonati a dei tordi da spaurire come si fa con gli spaventapasseri.

Le persone che si sono rivolte a noi lo hanno fatto convinte di poter esercitare il diritto di conoscere il contenuto di progetti promossi nella scuola e approvati anche da persone direttamente interessate nel progetto stesso.

E' nel loro diritto essere tutelati secondo leggi dello stato, come è vostro diritto darne o non darne notizia, ma se ne date notizia è vostro dovere non dare giudizi o schernire tali persone.

A tal proposito vi chiedo cortesemente o di ritirare l'articolo o di scrivere un titolo dignitoso e mettere almeno un riferimento alla nostra associazione, mail o telefono che sia. Cordiali saluti,

Filippo Fiani

Generazione Famiglia - Valdarno

La risposta di Mattia Cialini, direttore di Arezzo Notizie

Gentile Filippo Fiani, l'articolo in questione non intende essere offensivo, nessuno è stato paragonato a un tordo. Ma l'affermazione nel vostro comunicato "Generazione Famiglia contesta come antiscientifico l'impianto culturale dell'ideologia gender diffusa nelle scuole" dà per assodata una realtà - l'ideologia gender diffusa nelle scuole -dietro l'articolo uno della Buona scuola che, in realtà, al comma 16 cerca di prevenire con progetti come quello di Soci la violenza di genere, le discriminazioni e disinnescare sul nascere stereotipi che possono condurre al femminicidio. E' diritto/dovere del nostro giornale dare spazio alla vostra voce, come è nostro diritto smontare assunti, che vengono posti come veri senza dimostrazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Coronavirus, altri 76 contagi nell'Aretino e 29 persone guarite

social

'Che sarà', il brano ispirato a Cortona che arrivò secondo a Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Gossip Style

    Le borse più belle del 2021

  • Cucina

    La ricetta dei waffles

  • Psicodialogando

    I 4 motivi che spingono una donna verso l'uomo di potere

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento