menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'immagine del cimitero monumentale di Arezzo

Un'immagine del cimitero monumentale di Arezzo

Verso il 2 Novembre. Aretini al cimitero per commemorare i defunti, l'appello: "No agli assembramenti"

Il 2 novembre è una data che si sta avvicinando e le visite al cimitero di Arezzo si stanno già intensificando. Sono soprattutto gli anziani a fare visita ai propri casi defunti

Si avvicina la data del 2 Novembre, il giorno in cui si celebrano i defunti. Per gli aretini un momento molto sentito che li porta in massa a fare visita ai cimiteri. Quello monumentale di Arezzo registra ogni anno una grande affluenza che inizia già nei giorni precedenti e che ha il suo culmine il 2 di novembre. Anche quest'anno, nonostante l'emergenza Covid in corso, le visite sono già iniziate ed è prevedibile che si intensificheranno nel weekend e fino a lunedì. 

Sia a livello nazionale che nel comune di Arezzo non ci sono prescrizioni specifiche per questo luogo e per questa data. Il Codacons le avrebbe richieste visto che i comuni si stanno muovendo in ordine sparso.

"Certo, valgono quelle che vietano gli assembramenti, che impongono l'obbligo di indossare la mascherina e di non avere comportamenti che possano facilitare il contagio" dichiara a proposito Guglielmo Borri il presidente di Arezzo Multiservizi, la partecipata che gestisce i servizi cimiteriali aretini.

Confermate le cerimonie ufficiali. Quella al monumento dei caduti al campo militare e quella del Vescovo con le autorità, così come quella dedicata alla popolazione che si tiene alle 15,00.

guglielmo-borri"In questo caso stiamo per allestire il piazzale sterrato del cimitero accanto alla chiesa con un piccolo palco dove sarà posizionato l'altare, perché la messa si terrà all'aperto e saranno disposte anche 200 sedie ben distanziate per coloro che vorranno prendere parte. L'accesso sarà limitato a questa capienza e sarà creato un corridoio di entrata, dal cancello vecchio per capirsi, e di uscita dal cancello nuovo che si affaccia nel parcheggio delle auto. Per organizzare il tutto da sabato 31 ottobre e fino al 2 novembre il parcheggio piccolo al vecchio cancello sarà chiuso, sarà consentita solo la manovra per auto che trasportano persone che hanno problemi di deambulazione."

Di certo è probabile che nonostante l'emergenza molte persone si recheranno al cimitero, soprattutto gli anziani.

"Faccio appello al corretto comportamento di tutti, è vero siamo all'aperto, ma richiamiamo tutti alla massima attenzione e al rispetto delle regole. I primi guardiani siamo noi stessi. Quindi evitate di fermarvi a parlare con altre persone, anche se incontrate parenti che non vedete da tempo e la mascherina va sempre indossata. Noi abbiamo comunque un servizio di vigilanza, abbiamo installato la cartellonistica che ricorda le prescrizioni e abbiamo acquistato anche 20 scale per Arezzo per le tombe posizionate in alto per evitare che i cittadini aspettino in fila il proprio turno."

Infine il punto informazioni sarà aperto dalle 9 alle 13 e dalle 14,30 alle 17,30.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Gossip Style

    Il mistero di Coco Chanel, vera influencer prima dei social

  • Psicodialogando

    Sono stato tradito da mia moglie. E adesso?

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento