Attualità Piazza del Municipio

Castiglion Fiorentino, torna il tricolore dell'Associazione invalidi e mutilati

Per la Festa della Repubblica, 2 Giugno, viene riconsegnata al Comune di Castiglion Fiorentino il tricolore dell’Associazione Nazionale Invalidi e Mutilati di Guerra ex sezione di Castiglion Fiorentino restaurata su iniziativa di Lions Club Cortona Valdichiana Host

Nel giorno della festa della Repubblica è stata riconsegnata al Comune di Castiglion Fiorentino il tricolore dell’Associazione Nazionale Invalidi e Mutilati di Guerra ex sezione di Castiglion Fiorentino restaurata su iniziativa di Lions Club Cortona Valdichiana Host.

“La presenza di questa bandiera nella Pinacoteca di Castiglion Fiorentino ha sempre destato la mia attenzione per motivi etici di rispetto della memoria storica di persone della nostra comunità che hanno sofferto per la nostra Patria; aver visto accolta dal comune la nostra proposta di restauro è per noi Lions onore e soddisfazione e dimostra a tutta la comunità Castiglionese il nostro spirito di servizio riassunto nel motto della nostra associazione ‘WeServe” - dichiara l’Ing. Maurizio Menchetti, presidente del Lions Club, che aggiunge  - “il tricolore fu usato nel dopoguerra come simbolo della prima associazione combattentistica costituitasi a Castiglion Fiorentino, che vide la propria sede al piano terra del palazzo Ex Margaritone in Corso Italia. Durante il restauro, condotto dalle mani sapienti della Dott.ssa Grazielli Palei, con la supervisione della Dott.ssa Stella Menci, è emerso che il vessillo era in origine una bandiera con stemma sabaudo da parata risalente alla Prima Guerra Mondiale, recuperata poi nel 1946 dall’allora costituenda ANIMG togliendo lo stemma sabaudo”. “Lodevole iniziativa quella proposta dal Lions Club, catalizzatore per altre associazioni castiglionesi quali Associazione dei Carristi, dei Genieri, dei Bersaglieri, dei Carabinieri, FIDAPA e Misericordia, che hanno dato il proprio contributo affinché anche questo cimelio storico tornasse all’antico splendore” dichiara l’assessore alla cultura Massimiliano Lachi.

“La bandiera  è stata riconsegnata ufficialmente al Comune di Castiglion Fiorentino il 2 Giugno in forma solenne, una data simbolica, in cui ricorre la Festa della Repubblica, simbolo dell’unità nazionale e verrà esposta permanentemente presso la Pinacoteca comunale, dove tutti i visitatori potranno vedere un pezzo di storia della nostra comunità. Le associazioni coinvolte in questo restauro meritano la gratitudine dell’amministrazione comunale e di tutta la comunità castiglionese” afferma il consigliere Marcello Orlandesi. “Un 2 Giugno significativo, con la presenza del volontariato che ci ha regalato un gesto concreto alla comunità” conclude il Sindaco Mario Agnelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castiglion Fiorentino, torna il tricolore dell'Associazione invalidi e mutilati

ArezzoNotizie è in caricamento