Domenica, 25 Luglio 2021
Attualità

1,5 milioni di euro per dire addio agli incroci di Chiani: cantiere aperto per la doppia rotatoria

Una doppia rotatoria al posto di altrettanti incroci pericolosi e niente affatto utili per lo scorrimento del traffico. Dopo anni di attesa e di progettazione, gli aretini diranno addio all’attuale viabilità di Chiani. Con un investimento...

rotatorie chiani16

Una doppia rotatoria al posto di altrettanti incroci pericolosi e niente affatto utili per lo scorrimento del traffico.

Dopo anni di attesa e di progettazione, gli aretini diranno addio all'attuale viabilità di Chiani. Con un investimento complessivo di 1,5 milioni di euro, ecco che l'amministrazione comunale in accordo con privati proprietari dei terreni dove sorgerà la nuova infrastruttura viaria, ha dato il via al cantiere che rimarrà aperto per un anno.

In tutto si tratta di due progetti di rotatoria che consentiranno appunto il miglioramento della viabilità lungo la strada provinciale 21 di Pescaiola. Due punti del territorio comunale che aspettavano da tempo una sistemazione che favorisse fluidità della circolazione veicolare e condizioni di sicurezza per i veicoli stessi.

Le intersezioni sono, ciascuno a modo loro, particolarmente delicati e particolarmente transitati: il primo, subito dopo il ponte sul canale della Chiana, porta a destra a Indicatore e a sinistra verso Chiani e il raccordo, il secondo immette sul raccordo stesso oppure consente di svoltare per la strada che conduce a San Giuliano.

"L'amministrazione comunale - ha dichiarato il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini - mette la parola fine ai progetti sulla carta e passa all'opera per eliminare la pericolosità di due intersezioni grazie a 12 mesi di lavoro intenso e alla progettazione degli uffici comunali".

"Presentiamo i lavori, che non intralceranno il traffico quotidiano, per rimuovere due punti di conflitto nella viabilità ai limiti del territorio extraurbano caratterizzati da elevata incidentalità - ha aggiunto il sindaco Alessandro Ghinelli - Un privato ha messo a disposizione 300.000 euro di risorse grazie al sistema della perequazione urbanistica che si aggiungono al milione e 200.000 euro di risorse comunali. A breve e a poca distanza partirà la nuova viabilità all'altezza della zona Lebole con una grande rotatoria e l'eliminazione delle intersezioni semaforiche".

Tra le opere preventivate e di prossima realizzazione anche la sistemazione della viabilità posta tra le due nuove intersezioni e l'accesso al centro della frazione. In aggiunta è prevista la riqualificazione della viabilità pedonale e della sosta veicolare all'interno del paese.

L'area interna delle rotatorie, che avranno un diametro di 57 metri e che saranno poste a 165 metri l'una dall'altra, verrà addobbata con alberi, prato, ghiaia e un'opera d'arte. Tra la strada di accesso a Chiani e la viabilità di collegamento tra le due rotatorie sorgerà anche un parcheggio auto per 28 posti di cui 2 per disabili. Inoltre, una strada parallela sempre alla viabilità di collegamento tra le due rotatorie servirà alcuni esercizi commerciali e abitazioni posti sul lato del nuovo supermercato. Vi è prevista un'ulteriore area di parcheggio per 14 auto e 7 motoveicoli.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

1,5 milioni di euro per dire addio agli incroci di Chiani: cantiere aperto per la doppia rotatoria

ArezzoNotizie è in caricamento