Virus: l'ultimo singolo del rapper aretino "home made". Una canzone che racconta la quarantena

Il progetto, targato Stwc cinema, è stato realizzato proprio in questi ultimi giorni. Le riprese sono state eseguite tutte in completo isolamento senza nessun contatto tra i protagonisti

 

Nel testo viene raccontata la realtà di tutti i giorni, o per meglio dire, quella di questi giorni, della quarantena. Si chiama Virus l'ultimo singolo del cantante aretino Pietro Sabatini, in arte Phyton, sbarcato sui social e sul web. Una canzone scritta interamente per descrivere il momento storico vissuto da tanti adolescenti e giovanissimi che, proprio in queste ultime ore, hanno deciso di dare libero sfogo alla propria creatività. Il brano è accompagnato da un video che ritrae la città vuota. Strade, piazze e arterie della grande viabilità completamente libere e prive di veicoli e persone. 

Il progetto è nato da un'idea di Vittorio Martinelli della Stwc cinema che ha contribuito in prima persona alla realizzazione delle immagini. E' stato proprio lui, come racconta il rapper aretino "a coinvolgere alcuni giovani costretti a questa condizione di isolamento forzato".
Ma cose si realizza un video musicale senza uscire di casa? Ovviamente con il supporto dei social e quello degli amici. Ciascuno dei protagonisti ha realizzato con i propri mezzi le riprese ed inciso la traccia audio così da evitare qualsiasi forma di contatto supper rimanendo virtualmente insieme.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento