Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

Cambiamento climatico, il geologo Tozzi: "Aretini smettete di mangiare bistecca"

I consigli per difendere l'ambiente. Oggi l'iniziativa di Nuove Acque dedicata al cambiamento climatico

 

Copyright 2019 Citynews

"In Toscana, ad Arezzo, per tutelare clima e ambiente potete fare subito una cosa: smettere di mangiare la bistecca". Lo dice con il sorriso Mario Tozzi, geologo, primo ricercatore Cnr  e notissimo divulgatore scientifico che questa mattina ha preso parte all'iniziativa per il 20esimo anniversario di Nuove Acque. 

L'iniziativa che si è tenuta al teatro Petrarca aveva per tema "I cambiamenti climatici e la risorsa idrica" e Tozzi ne ha parlato tra il pubblico di fronte ad una folta platea.

"E' divenuto ormai il tema dei temi che non va seguito solo su giornali e tv, ma vanno ascoltati gli scienzati. Se si leggono le pubblicazioni scientifiche tutti concordano: il cambiamento climatico è in atto".

E alla domanda su cosa possono fare i cittadini nel loro piccolo per tutelare clima e ambiente, risponde senza peli sulla lingua:

"Voi toscani e voi aretini dovete smettere di mangiare la bistecca. Poi coltivate utilizzando troppi pesticidi. Agricoltura e allevamento incidono più del traffico veicolare". 

Positivo invece il giudizio sui giovani che negli ultimi mesi hanno riempito le piazze, quelle aretine comprese, per chiedere più attenzione verso il clima. 

"Fanno benissimo a farlo - ha commentato - è una cosa che avremmo dovuto fare anche noi. Venti anni fa saremmo dovuti scendere in piazza e manifestare, ma non lo abbiamo fatto. Oggi è il loro turno e non possiamo far altro che appoggiarli". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento