Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

"Due Mari, il futuro di Alitalia e il conta cantieri", la ministra De Micheli all'assemblea di Anci e l'incontro con Ceccarelli

Paola De Micheli, ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, quest'oggi ha partecipato alla seconda giornata dell'assemblea nazionale di Anci che si sta svolgendo ad Arezzo Fiere.

 

“La Due Mari? Non ne ho ancora parlato con il sindaco di Arezzo. Ma le infrastrutture sono al centro del programma di governo. Alitalia? Attendiamo risposte, ma siamo ottimisti”. 

Paola De Micheli, ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, quest'oggi ha partecipato alla seconda giornata dell'assemblea nazionale di Anci che si sta svolgendo ad Arezzo Fiere. Infrastrutture incompiute, interventi urgenti a causa del dissesto idrogeologico opere attese da tempo dai territori: temi incandescenti che hanno infiammato la platea dei sindaci accorsi per seguire l'incontro dedicato allo “Spazio urbano in trasformazione”.

Per quanto riguarda la Due Mari, a margine dell'assemblea, la ministra ha incontrato l'assessore Vincenzo Ceccarelli assessore regionale alle infrastrutture. Un incontro per affrontare il problema del completamento del tratto aretino dell'infrastruttura al termine del quale  la ministra si è impegnata a portare avanti il progetto avviato ed ha tornare ad Arezzo ad inizio anno, per uno specifico incontro con Anas, durante il quale verrà fatto il punto sullo stato di progettazione dell'opera.

Nel corso dell'incontro Ceccarelli e De Micheli hanno parlato anche della possibilità di realizzare un nuovo attraversamento dell'Arno in alternativa allo storico Ponte a Buriano.

Con la stampa ha poi affrontato il tema della verifica e del monitoraggio delle grandi opere:

“Dopo quanto avvenuto a Genova, al ponte Morandi, stiamo monitorando adesso tutte le infrastrutture: è prevista anche la nascita di una nuova agenzia che svolgerà i controlli. Abbiamo da poco registrato lo statuto, nomineremo il responsabile ed entro l'anno entrerà in funzione".

Dopo le drammatiche alluvioni che hanno interessato Venezia, Matera, ma anche la Toscana e Arezzo, De Micheli fa il punto sulla questione del dissesto idrogeologico:

“Per quanto riguarda questo tema, essendo i soldi già stanziati, ci dovremo adesso concentrare  sugli interventi più urgenti che sono già nel piano nazionale contro il dissesto idrogeologico” 

Poi un accenno al tema caldo di queste ultime ore, ovvero il futuro di Alitalia:

“Nei prossimi giorni attendiamo una risposta del consorzio, che deve avere un partner industriale (quindi o Lufthansa o Delta) e siamo con un po' di realismo ragionevolmente ottimisti". 

E poi il capitolo dei cantieri bloccati:

Dalla prossima settimana sul sito del ministero sarà attivo il Conta Cantieri, così tutti potranno vedere con i propri occhi quanti saranno i cantieri pronti a ripartire. Certo ci sono opere purtroppo mai partite ma solo raccontate, perché la politica spesso richiedere di fare scelte difficili. Nel 2020 però daremo un colpo alla riapertura dei cantieri significativo. 

Copyright 2019 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento