Sudwave accoglie Ermal Meta: bagno di folla ad Arezzo. Valenti: "Soddisfatto"

E' il cantautore Ermal Meta protagonista della giornata. Sul palco del Circolo Artistico si racconta con a fianco Drigo dei Negrita

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

"Ho suonato ad Arezzo Wave ormai dodici anni fa. Spero che Sudwave serva a rilanciarla”.

Le parole sono quelle di Ermal Meta, protagonista del lungo pomeriggio aretino dedicato al mondo della musica e targato Sudwave.
Lui insieme a Drigo, chitarrista dei Negrita, è stato l'ospite di punta di questa giornata.

Un momento di grande partecipazione che ha visto la presenza di numerosi fan provenienti da ogni angolo della provincia.

Sudwave, ad Arezzo fino all’11 novembre è un appuntamento dedicato a chi suona, ai tecnici di settore, a chi organizza concerti, a chi li frequenta, a chi cura la sicurezza. Sud come Sudeuropa, il progetto vede infatti 4 paesi partner insieme all’Italia: Francia, Spagna, Portogallo, Grecia. Wave come Fondazione Arezzo Wave Italia, che organizza questo primo appuntamento presentando raccolti in pochi giorni contatti e know how di trenta anni di Arezzo Wave Festival.

40 concerti, 26 panel, 30 relatori, 8 paesi coinvolti, alcune centinaia di migliaia di persone il pubblico potenziale rappresentato dai direttori di festival che verranno in Toscana. Arezzo si candida così ancora una volta come punto di riferimento per il mondo musicale, con Sudwave come “facilitatore” di incontro tra domanda e offerta tra chi offre la propria espressione e creazione di ingegno e chi è in grado di riconoscere i talenti e determinarne il successo in un paese piuttosto che un altro.

Particolarmente soddisfatto anche Mauro Valenti, patron del Love Festival e di Sud Wave.
"Le persone che ho incontrato sono soddisfatte ed hanno trovato la manifestazione, fino ad oggi, oltre che di valore molto interessante. No, per l'estate ad Arezzo al momento non c'è niente in calendario. Per fare qualcosa qua c'è bisogno di una squadra vera e adesso non ci sono sostegni e supporti necessari. Fuori chissà. Per il momento pensiamo a finire questa edizione di Sudwave e farlo bene".

Tutto il programma è online a www.sudwave.com, l’ingresso per panel e concerti è gratuito (ad eccezione sul workshop “pubblico sicuro” sulla sicurezza nei grandi eventi) con registrazione obbligatoria

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Video

    "Il ferro è finito", l'inquietante testimonianza sulla E45

  • Video

    Scontro tra due autobus: 50 feriti. La maxi esercitazione

  • Video

    Work in progress per la città del Natale: ecco lo stand Lego, il planetario e la pista del ghiaccio

  • Video

    Il tempio di Santa Maria della Vittoria torna a nuova vita

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento